Gli adolescenti odiano Facebook e Twitter: “sono social network per vecchi”

934
1 anno fa

Gli adolescenti odiano Facebook e Twitter, una nuova indagine di Piper Sandler mette in luce le preferenze dei giovanissimi quando si parla di social network. È una fotografia piuttosto utile, perché ci permette di farci un’idea sull’aspetto che avrà internet nel corso dei prossimi 5 e 10 anni.

Senza grosse sorprese, gli adolescenti americani preferiscono Snapchat ( 35%) più di qualsiasi altro social. Segue TikTok (30%) mentre Instagram, nonostante gli sforzi per attrarre i giovanissimi, occupa la terza posizione (22%). Se sul podio la situazione è piuttosto equilibrata, con pochi punti di distanza tra un’alternativa e l’altra, lo stesso non si può dire per la quarta e quinta posizione: a separare Twitter e Facebook dalle alternative più in voga c’è un abisso.

Solamente il 2% degli intervistati ha indicato Facebook come proprio social preferito, altrettante persone hanno indicato Twitter.

L’indagine è stata condotta intervistando oltre 10.000 adolescenti, i social network sono soltanto uno dei tanti temi coperti.

Twitter non attrae più i giovani, solamente un decennio fa non era così. Il social oggi è visto dai giovanissimi come un terreno di scontro politico non adatto per l’intrattenimento o per creare relazioni significative con le altre persone.

Facebook viene respinto per ragioni in parte simili. Gli scandali non c’entrano più di tanto, semplicemente i giovani lo vedono come un social network “vecchio e per i vecchi”. È il social dove si rischia di incontrare i propri genitori o parenti. Facebook ha da anni un enorme problema con le nuove generazioni, e proprio i reali dati sugli utenti under 20 iscritti al social sono stati oggetto di una denuncia da parte della whistleblower Frances Haugen.

Inutile dire che molto probabilmente i social che riescono a vincere l’attenzione degli adolescenti oggi saranno gli stessi social che tra un decennio avranno anche l’attenzione di una delle fasce demografiche di maggiore interesse per gli inserzionisti e le aziende.

 

 

Twitter verificherà manualmente ogni account e ci saranno tre diverse spunte: blu, verde e oro
Twitter verificherà manualmente ogni account e ci saranno tre diverse spunte: blu, verde e oro
Twitter, dopo Donald Trump ora Elon Musk propone un'amnistia per tutti gli account bannati a vita
Twitter, dopo Donald Trump ora Elon Musk propone un'amnistia per tutti gli account bannati a vita
"Twitter consentirà di inviare pagamenti, anche in criptovalute", promette Elon Musk
"Twitter consentirà di inviare pagamenti, anche in criptovalute", promette Elon Musk
Twitter, parla Elon Musk: "ora basta licenziamenti, tempo di assumere". L'ex hacker GeoHot entra in squadra
Twitter, parla Elon Musk: "ora basta licenziamenti, tempo di assumere". L'ex hacker GeoHot entra in squadra
Twitter ha cambiato nuovamente idea sulle spunte blu a pagamento
Twitter ha cambiato nuovamente idea sulle spunte blu a pagamento
Facebook ha lavorato con alcune onlus ad una campagna per proteggere i minorenni da revenge pron e molestie online
Facebook ha lavorato con alcune onlus ad una campagna per proteggere i minorenni da revenge pron e molestie online
Twitter nel più totale caos: dopo le dimissioni di massa rischia di non sopravvivere per più di 7 giorni
Twitter nel più totale caos: dopo le dimissioni di massa rischia di non sopravvivere per più di 7 giorni

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.