Batman: The Audio Adventures, pubbliche le prime due puntate del nuovo radio drama

17
1 anno fa

C’era un tempo (ormai remoto) in cui gli sceneggiati radiofonici erano sulla cresta dell’onda. Poi arrivò la tv e molte cose sono cambiate, ma sembra che le buone idee non muoiano mai davvero: Batman: The Audio Adventures ne è la prova.

Si tratta di una serie di radio drama in dieci puntate, prodotta da HBO Max, che vede nuove, inedite avventure del Cavaliere Oscuro di Gotham City immerse in un’atmosfera noir. Le prime due puntate sono state lanciate sulla piattaforma streaming, ma sono ora disponibili (gratuitamente) in tutto il mondo anche su YouTube e Spotify.

Tra le voci scelte per dare corpo ai personaggi ritroviamo Jeffrey Wright (che tra le altre cose è la voce di Uatu l’Osservatore in What If…?) come Batman e Rosario Dawson nel ruolo di Catwoman. Tra i villain abbiamo anche Riddler, con la voce di John Leguizamo.

Leggi anche:

Pennyworth: la serie TV sul maggiordomo di Batman è stata cancellata
Pennyworth: la serie TV sul maggiordomo di Batman è stata cancellata
DC Studios: dai film su Supergirl e Batman & Robin al prequel di Wonder Woman, tutti gli annunci
DC Studios: dai film su Supergirl e Batman & Robin al prequel di Wonder Woman, tutti gli annunci
The Last of Us: trailer dell'episodio 4 e doppio making of del terzo
The Last of Us: trailer dell'episodio 4 e doppio making of del terzo
Titans e Doom Patrol:  James Gunn dichiara che la cancellazione non è stata una sua scelta
Titans e Doom Patrol: James Gunn dichiara che la cancellazione non è stata una sua scelta
Titans e Doom Patrol si concluderanno con la quarta stagione
Titans e Doom Patrol si concluderanno con la quarta stagione
Harley Quinn: il trailer dello speciale di San Valentino vietato ai minori
Harley Quinn: il trailer dello speciale di San Valentino vietato ai minori
Velma: il pubblico rigetta la serie spin-off di Scooby-Doo con un 7% di approvazione su Rotten Tomatoes
Velma: il pubblico rigetta la serie spin-off di Scooby-Doo con un 7% di approvazione su Rotten Tomatoes