Pokémon Blu e Rosso sarebbero stati vietati ai minori di 18 anni, con il nuovo sistema PEGI

96
2 settimane fa

Cambiano le regole del PEGI, l’ente che in Europa si occupa di classificare l’età di riferimento di ogni videogioco in base ai suoi contenuti. Il paradosso? Le nuove regole castigano più di qualche ‘innocuo’ gioco del passato, inclusi Pokémon Blu e Pokémon Rosso che oggi risulterebbero con una classificazione PEGI +18.

Insomma, se le nuove regole fossero state in vigore nel 1998 – anno d’uscita dei due giochi in Italia -, Pokémon Blu e Pokémon Rosso sarebbero finiti nello stesso scafale riservato a Doom, GTA e gli altri videogiochi destinati ad un pubblico di adulti.

Le nuove regole, infatti, prevedono tolleranza zero per tutti i videogiochi che includano riferimenti al gioco d’azzardo. I fan dei Pokémon avranno già capito il problema: i primi giochi, così come moltissimi titoli successivi della saga, includono il celebre casinò di Azzuropoli, dove il giocatore poteva vincere oggetti rari e perfino alcuni Pokémon (come Porygon) alle slot machine.

Nel frattempo Games Freak ha già provveduto a rimuovere tutti i riferimenti al gioco d’azzardo negli ultimissimi capitoli della saga. Come ricorda un interessante speciale pubblicato dal sito specializzato Pokémon Millennium, almeno nelle versioni europee, i casinò sono completamente spariti dalla saga a partire da Pokémon Platinum. Dalla quinta generazione, onde evitare di dover creare versioni diverse dei giochi per ogni regione, Games Freak e Nintendo hanno preferito eliminare completamente il gioco d’azzardo.

Il PEGI era già stato cambiato nel passato recente, solo che il sistema mostrava ancora un minimo di tolleranza per il gioco d’azzardo, purché adeguatamente contestualizzato. Vi basti pensare che le edizioni Virtual Console di Pokémon Argento e Oro sono uscite in Europa con la classificazione PEGI +12. Oggi anche loro figurerebbero come PEGI +18.

Nel 2020, i criteri PEGI sono stati modificati in modo che, in futuro, tutti i giochi con immagini in movimento che ‘insegnano e/o esaltano l’uso di giochi d’azzardo che vengono giocati/effettuati come mezzo tradizionale di gioco d’azzardo’ saranno classificati PEGI 18

si legge in una nota divulgata dall’ente.

 

 

Cyberpunk 2077: le scene di sesso sono state realizzate con l'utilizzo del motion capture
Cyberpunk 2077: le scene di sesso sono state realizzate con l'utilizzo del motion capture
Pokémon Let's Go Pikachu/Let's Go Eevee
Pokémon Let's Go Pikachu/Let's Go Eevee
L'etica dei videogiocatori
L'etica dei videogiocatori
Rimorchiare con le frasi degli allenatori di Pokémon Rosso
Rimorchiare con le frasi degli allenatori di Pokémon Rosso
1,5 milioni di copie per i classici Pokémon su Virtual Console
1,5 milioni di copie per i classici Pokémon su Virtual Console
Confermati Pokémon Sole e Pokémon Luna
Confermati Pokémon Sole e Pokémon Luna
Sony risponderà a Microsoft a suon di retrocompatibilità?
Sony risponderà a Microsoft a suon di retrocompatibilità?