Google Chrome chiederà un’autenticazione per riaccedere alle schede in incognito?

4 mesi fa

Sembra che gli utenti che utilizzano spesso la modalità in incognito di Google Chrome, almeno su mobile, riceveranno presto un’interessante aggiunta al sistema che permetterà loro la possibilità di tenere le schede aperte molto più al sicuro di come hanno fatto fino a oggi. Non si tratta purtroppo di una feature ancora disponibile, dato che questa non può essere attivata neanche da coloro che utilizzano Chrome Canary 94, ma considerando che i primi screen sono già emersi (e ripresi sulle pagine di Android Police), come anche l’effettiva opzione da abilitare, pare che non manchi all’effettivo molto.

Non appena attivato il processo in questione, sembra che una volta abbassate le schede gli utenti dovranno premere un pulsante dedicato allo sblocco di questo ed eseguire in seguito una scansione biometrica, con impronte digitali o fotocamera, al fine di farsi riconoscere dal sistema e poter entrare al fine di visualizzare nuovamente i contenuti lasciati in sospeso. Il tutto dovrebbe funzionare anche con un PIN dedicato, al fine di risultare utilizzabile su molti più dispositivi e con più facilità in determinate occasioni.

Le schede in incognito risultano particolarmente utili quando non si vogliono lasciare più tracce del dovuto con le proprie ricerche, ad esempio quando si utilizza device che non sono i propri, e quest’eventuale ulteriore blocco per la sicurezza non potrà che risultare ben gradito per chi deciderà di attivarlo, magari proprio perché condivide il proprio sistema con altri utenti.

Non sappiamo se il tutto arriverà anche su desktop, magari in futuro, presentandosi quindi in maniera simile, ma è alquanto difficile immaginare la feature in questione su dispositivi fissi. Restiamo per il momento in attesa di ulteriori conferme da parte di Google sulla novità, sperando che l’azienda rilasci presto il tutto e non faccia attendere particolarmente gli utenti che desiderano utilizzare questa nuova aggiunta.

 

 

Chrome 93: la beta è disponibile per il download
Chrome 93: la beta è disponibile per il download
Google Chrome sarà più veloce grazie a una feature di Microsoft
Google Chrome sarà più veloce grazie a una feature di Microsoft
Google annuncia la modalità HTTPS-first per la ricerca sicura
Google annuncia la modalità HTTPS-first per la ricerca sicura
Chrome 88: tutte le novità dell'ultimo aggiornamento del browser Google
Chrome 88: tutte le novità dell'ultimo aggiornamento del browser Google
Google Chrome, in arrivo funzione per condividere sezioni di testo
Google Chrome, in arrivo funzione per condividere sezioni di testo
Google Chrome, falso aggiornamento può rubare i dati
Google Chrome, falso aggiornamento può rubare i dati
SBrick.js: Robotica semplificata grazie a LEGO, SBrick e Web Bluetooth
SBrick.js: Robotica semplificata grazie a LEGO, SBrick e Web Bluetooth