The Suicide Squad – Missione suicida: James Gunn risponde al review bombing

66
1 anno fa

suicide squad

Molti fan del lavoro di Zack Snyder sui supereroi DC sono rispettosi e intelligenti ma, purtroppo, c’è anche una frangia “estremista” del fandom che utilizza a sproposito l’hashtag #RestoreTheSnyderVerse colpendo indiscriminatamente altre produzioni Warner Bros. a tema supereroico nella vana speranza di “sensibilizzare” i vertici della major al riportare in auge lo Snyderverse. The Suicide Squad – Missione suicida è solo l’ultimo film, in ordine di tempo, a subire questa pratica scorretta…

L’intolleranza di questi fanatici si sta riversando su vari film WB in produzione, da The Flash a The Batman, ma data l’imminente uscita di The Suicide Squad – Missione suicida, attualmente è il film di James Gunn a subire questi attacchi a base di post e reply al veleno e fenomeni di review bombing (ovvero recensioni negative a priori postate sugli aggregatori di recensioni).

Un utente, su Twitter, ha chiesto allo stesso Gunn un parere sulla cosa:

Mi dicono che The Suicide Squad sta subendo review bombing dai fan della Snyder Cut. Perché? Solo perché dimostra che un film può essere al contempo dark e divertente e in più infondere personalità ai personaggi?

La risposta di Gunn è molto intelligente e diplomatica, sorvolando sul complimento dal leggero tono polemico:

Sopravviverò. Cose del genere non contano nulla nel quadro generale. Ed è importante puntualizzare che la maggior parte dei fan della SnyderCut sono stati di supporto, qui si tratta solo di pochi che sentono sia meritevole investire il loro tempo nel fare robe simili.

Oltretutto, c’è da segnalare il fatto che Snyder stesso, al momento, non sembri effettivamente interessato a tornare sui suoi passi: i suoi prossimi progetti saranno in collaborazione con Netflix, con cui ha firmato un accordo biennale. Inoltre, tra i produttori principali di The Suicide Squad – Missione suicida figura proprio Snyder stesso, dunque affossargli (nelle intenzioni) il film non è proprio una gran mossa e un segnale di supporto, da parte di certi “fan”.

 

Leggi anche:

Wonder Woman 3: Patty Jenkins avrebbe litigato con i produttori, e James Gunn smentisce alcune voci
Wonder Woman 3: Patty Jenkins avrebbe litigato con i produttori, e James Gunn smentisce alcune voci
Lobo: Jason Momoa potrebbe interpretare il personaggio DC
Lobo: Jason Momoa potrebbe interpretare il personaggio DC
Wonder Woman 3 è stato cancellato
Wonder Woman 3 è stato cancellato
Rebel Moon: finite le riprese del nuovo film di Zack Snyder
Rebel Moon: finite le riprese del nuovo film di Zack Snyder
DC Studios: continueranno a esistere progetti separati dal DCU come Joker e The Batman
DC Studios: continueranno a esistere progetti separati dal DCU come Joker e The Batman
DC Studios: James Gunn rivela che film e videogiochi saranno collegati
DC Studios: James Gunn rivela che film e videogiochi saranno collegati
Guardiani della Galassia: un teaser dello special e le rivelazioni di James Gunn
Guardiani della Galassia: un teaser dello special e le rivelazioni di James Gunn