Attacco informatico Regione Lazio: il giallo sulla cifra chiesta dagli hacker, si parla di 5 milioni di euro

24
1 anno fa

Emergono nuovi dettagli sull‘attacco hacker che ha paralizzato i servizi informatici della Regione Lazio compromettendo, tra le altre cose, il regolare svolgimento delle operazioni di prenotazione dei vaccini per il Covid-19. Un attacco ransomware da manuale, con tanto di link – da aprire usando Tor – con le istruzioni da seguire per pagare il riscatto.

Link che non sarebbe stato ancora aperto, stando a quanto riportano Open e il Corriere della Sera. O quantomeno, se è stato aperto gli inquirenti hanno preferito non divulgarlo al pubblico. La cifra del riscatto potrebbe ammontare a cinque milioni di euro, stando a quanto ipotizzato da alcuni analisti. Si tratterebbe di una somma compatibile con altri illustri casi simili.

Per il momento non è chiaro se ci sia l’intenzione di pagare quanto richiesto. Potrebbe essere un pericoloso precedente. Si teme che l’attacco contro Lazio Crea, società controllata della Regione, possa aver aperto le porte ad una nuova stagione di attacchi ransomware. Il timore è che molte amministrazioni locali, partecipate e aziende del settore privato siano completamente impreparate ad una escalation di attacchi informatici nel nostro Paese.

Nel frattempo il procuratore di Roma Michele Prestipino ha aggiunto l’aggravante della finalità terroristica al fascicolo aperto, che già include le ipotesi di reato di accesso abusivo a sistema informatico e tentata estorsione. L’origine dell’attacco – ricostruiscono i tecnici del C.N.A.I.P.I.C – sarebbe stata individuata in Russia, ma altra tracce portano tra l’Austria e la Germania.

 

 

Il più grande telescopio del mondo è stato messo fuori uso dagli hacker
Il più grande telescopio del mondo è stato messo fuori uso dagli hacker
2K in balia degli hacker, che inviano una email usando l'indirizzo ufficiale dell'assistenza
2K in balia degli hacker, che inviano una email usando l'indirizzo ufficiale dell'assistenza
"La Cina ha usato un finto sito di notizie per spiare i politici australiani", la denuncia di Proofpoint
"La Cina ha usato un finto sito di notizie per spiare i politici australiani", la denuncia di Proofpoint
Agenzia delle Entrate, finalmente sappiamo cosa è successo: la vittima degli hacker è un'altra
Agenzia delle Entrate, finalmente sappiamo cosa è successo: la vittima degli hacker è un'altra
Data breach Agenzia delle Entrate, Sogei smentisce attacco hacker
Data breach Agenzia delle Entrate, Sogei smentisce attacco hacker
Agenzia delle Entrate, gli hacker di Lockbit rivendicano un attacco: "pagate o pubblichiamo 76GB di informazioni riservate"
Agenzia delle Entrate, gli hacker di Lockbit rivendicano un attacco: "pagate o pubblichiamo 76GB di informazioni riservate"
Vladimir Putin è stato costretto a rimandare un atteso discorso per colpa di un attacco informatico
Vladimir Putin è stato costretto a rimandare un atteso discorso per colpa di un attacco informatico

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.