No Time To Die: Daniel Craig spiega cosa lo ha convinto a tornare nei panni di 007

1 anno fa

No TIme To Die nuovo poster conferma data di uscita

No Time To Die segnerà la quinta interpretazione sul grande schermo di Daniel Craig nei panni di James Bond, ma sarà anche l’ultima: l’attore ha da tempo affermato che non parteciperà a un nuovo film sul personaggio. In realtà, aveva detto la stessa cosa anche ai tempi di Spectre, il film di Sam Mendes uscito nel 2015: poi, però, ha cambiato idea. Come mai?

Ho pensato che probabilmente non fossi più fisicamente in grado di farne un altro. Per me, era una cosa piuttosto chiara e conclamata che non sarei tornato.

Il dubbio era proprio di natura fisica, a quanto pare: l’attore aveva già 47 anni e per interpretare James Bond, chiaramente, è richiesta una certa forma fisica e un impegno “ginnico”, oltre che di charme, considerevole, e già l’ultimo film aveva messo a dura prova un ginocchio.

Barbara Broccoli, storica produttrice del franchise, conferma:

Era così esausto dopo quel film. Abbiamo avuto molti problemi per Spectre, e Daniel ha subito un grave infortunio. È stato molto difficile. Lui aveva bisogno solo di un po’ di tempo.

E di tempo, effettivamente, Craig ne ha avuto un bel po’ a disposizione: almeno due anni, nel quale si è rimesso dall’infortunio alla gamba e ha lavorato ad altre cose, come La truffa dei Logan, Kings e Cena con delitto, facendo anche una sortita per un cameo “mascherato” in Il risveglio della Forza.
A un certo punto, però, la famiglia Broccoli è tornata a fargli la corte.

Ho fatto altre cose, ne ho concluso altre ancora. La mia famiglia mi ha perdonato una così lunga assenza da casa. Abbiamo cominciato a parlane e io ho pensato “Potrebbe esserci una storia che dobbiamo concludere, qui, qualcosa che è cominciata in Casino Royale. Qualcosa a che fare con Vesper, e la Spectre, qualcosa che fosse interconnessa, in qualche modo.” E ho pensato “Andiamo”.

Ma cosa accadrà nel dopo-Craig? Un bel mistero: quel che è praticamente certo è che il prossimo film, che la saga prosegua o riparta con un soft-reboot, vedrà un nuovo attore nei panni di James Bond.

Leggi anche:

Glass Onion: le prime reazioni definiscono il film migliore rispetto a Knives Out
Glass Onion: le prime reazioni definiscono il film migliore rispetto a Knives Out
Glass Onion - Knives Out: poster e foto del film sequel con Daniel Craig
Glass Onion - Knives Out: poster e foto del film sequel con Daniel Craig
Glass Onion - Knives Out: teaser trailer del film sequel con Daniel Craig
Glass Onion - Knives Out: teaser trailer del film sequel con Daniel Craig
Idris Elba non è interessato al ruolo di James Bond
Idris Elba non è interessato al ruolo di James Bond
Glass Onion: le nuove immagini del sequel di Knives Out
Glass Onion: le nuove immagini del sequel di Knives Out
James Bond - Ana De Armas dichiara: "Non c'è bisogno di una versione femminile"
James Bond - Ana De Armas dichiara: "Non c'è bisogno di una versione femminile"
James Bond: i film della saga su Prime Video dal 13 maggio
James Bond: i film della saga su Prime Video dal 13 maggio