Referendum online: si potranno firmare le proposte da PC e smartphone, svolta in Italia

1 anno fa

Presto presentare una proposta referendaria diventerà molto più semplice. Il Ministro Colao dà la buona notizia: «la piattaforma online per i referendum sarà attiva dal primo gennaio del 2022».

Oggi per presentare una proposta di referendum abrogativo – ossia un quesito che chieda l’eliminazione, anche parziale, di una norma -, la Costituzione chiede che vengano raccolte 500.000 firme. Se il quesito arriva dai partiti con un’ampia rappresentanza, l’onere può in parte essere aggirato grazie alla possibilità che il referendum venga chiesto da almeno 5 consigli regionali.

Chi ha partecipato, anche come semplice attivista, ad una qualsiasi raccolta firme per presentare un referendum o una lista politica sa molto bene che è più facile a dirsi che a farsi: le firme devono essere convalidate da un pubblico ufficiale, come un consigliere comunale o un notaio, e spesso non è semplice trovare qualcuno disposto a farlo, soprattutto nelle piccole città.

La nuova piattaforma dovrebbe semplificare notevolmente il processo, portando ad una prolificazione dell’attività referendaria in Italia. La nuova soluzione consentirebbe ai cittadini di firmare digitalmente le proposte referendarie e di iniziativa popolare.

La possibilità di firmare una proposta referendaria o d’iniziativa popolare online è prevista da una recente modifica della legge n. 352 del 1970.

La piattaforma dovrebbe funzionare grazie al sistema d’identità digitale SPID e sarà integrato con l’anagrafe nazionale e con le liste elettorali.

La richiesta di digitalizzare il processo di raccolta firme arriva dall’Associazione Luca Coscioni, onlus della galassia Radicale che si occupa di libertà di ricerca scientifica e promozione dei diritti dei malati e delle persone affette da disabilità. L’associazione Luca Coscioni, che recentemente è stata ricevuta dal Ministro, ha chiesto di anticipare l’utilizzo della firma elettronica al 1 luglio del 2021.

In questi giorni i Radicali Italiani e la Lega hanno annunciato un’insolita alleanza per promuovere assieme sei quesiti legati al tema della giustizia. La raccolta delle firme molto probabilmente avverrà tradizionalmente, dato il netto anticipo rispetto all’introduzione della piattaforma.

 

 

Raccolta firme referendum online: rischiava di saltare tutto, ma il ministro Colao riaccende le speranze
Raccolta firme referendum online: rischiava di saltare tutto, ma il ministro Colao riaccende le speranze
Referendum: sì alla raccolta firme online, approvato l'emendamento Magi al Dl semplificazioni
Referendum: sì alla raccolta firme online, approvato l'emendamento Magi al Dl semplificazioni
Google Trends e le ricerche sugli effetti della Brexit
Google Trends e le ricerche sugli effetti della Brexit
Referendum abrogativo del 17 aprile
Referendum abrogativo del 17 aprile
Scienza o democrazia?
Scienza o democrazia?
Referendum acqua del 12-13 giugno
Referendum acqua del 12-13 giugno
Il referendum sul nucleare non ci sarà
Il referendum sul nucleare non ci sarà

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.