Anime Isekai: la Russia li vieta per la loro visione della reincarnazione

2 settimane fa

anime isekai

La Russia ha deciso vietare alcuni anime isekai a causa dei loro contenuti sulla reincarnazione. Nel corso degli anni molti anime sono stati censurati e alcune serie addirittura sono state bandite a titolo definitivo a causa di controversie sui loro contenuti.

Da Naruto fino ad arrivare a Death Note, non è una novità che alcuni anime vengano banditi da alcuni paesi a causa dei loro contenuti. L’intero calvario è iniziato quando una corte distrettuale di San Pietroburgo si è pronunciata su un caso che coinvolgeva la rappresentazione irresponsabile della reincarnazione da parte di alcuni anime.

La sentenza emessa dalla corte in merito a cinque anime isekai ha scelto di porre un divieto a queste serie anime a causa della loro rappresentazione irresponsabile della reincarnazione. Secondo la corte, le serie vietate includerebbero Zombie Land Saga, KonoSuba, That Time I Got Reincarnated as a Slime, Princess Lover e Nekopara.

Questi anime saranno vietati su quei siti Web che non includono avviso sui loro contenuti per gli spettatori. La corte vuole che questi anime siano adeguatamente etichettati alla luce del pericolo che rappresentano poiché i legislatori credono che il loro approccio alla reincarnazione promuova il suicidio.

La sentenza afferma che le serie anime isekai comunicano al pubblico che dopo la morte, ci può essere una vita più piena e interessante che è libera dal controllo dei propri genitori. I tribunali della Russia credono che i mondi magici mostrati in serie come KonoSuba possano spingere alcuni membri del pubblico a uccidersi solo per reincarnarsi in un posto migliore. Quindi, fino a quando non verranno forniti questi avvertimenti, questo genere di serie anime saranno bandite.

Questa non è la prima volta che la Russia ha preso in esame i contenuti di serie anime o addirittura le abbia bandite. L’anno scorso, i tribunali del paese hanno vietato la visione di alcuni anime da molti siti Web che non erano riusciti ad autenticare l’età di coloro che li guardavano

 

Potrebbe interessare:

 

Yasuke, la recensione: il primo samurai africano della storia
Yasuke, la recensione: il primo samurai africano della storia
The Journey: il trailer del film anime arabo-giapponese
The Journey: il trailer del film anime arabo-giapponese
Madoka Magica annuncia un sequel del film del 2013
Madoka Magica annuncia un sequel del film del 2013
Speed Grapher: l'anime è disponibile su Amazon Prime Video
Speed Grapher: l'anime è disponibile su Amazon Prime Video
DOTA: Dragon's Blood -Netflix annuncia la seconda stagione
DOTA: Dragon's Blood -Netflix annuncia la seconda stagione
Osamu Kobayashi ci lascia a 57 anni il regista di Paradise Kiss e BECK
Osamu Kobayashi ci lascia a 57 anni il regista di Paradise Kiss e BECK
Kamen Rider: una serie anime basata su FUUTO PI
Kamen Rider: una serie anime basata su FUUTO PI