La dama misteriosa: scoperta per la prima volta una mummia incinta

13
1 settimana fa

La dama misteriosa

All’inizio gli archeologi rifacendosi alle traduzioni dei geroglifici presenti sul sarcofago e sul cartonnage pensavano si trattasse che la mummia fosse di un sacerdote. Esaminando invece le termografie hanno scoperto che in realtà si tratta di una donna con ancora il feto nel proprio grembo. Questa scoperta è alquanto singolare e ricca di mistero tant’è che l’hanno chiamata la dama misteriosa.

Quello che rende singolare questa scoperta e carica di mistero risiede oltre nel non poter identificare la donna ma anche nel fatto che è stata mummificata con il proprio feto. Una scoperta unica:

Per ragioni sconosciute, il feto non è stato rimosso dall’addome durante la mummificazione

ha detto l’archeologo Wojciech Ejsmond dell’Accademia polacca delle scienze.

La dama misteriosa morì poco più di 2.000 anni fa quando aveva tra i 20 e i 30 anni, e lo sviluppo del feto suggerisce che fosse incinta tra le 26 e le 30 settimane.

Questa è la prima scoperta in assoluto di una mummia incinta imbalsamata il che aggiunge domande sulle credenze spirituali dell’antico Egitto: gli antichi egizi credevano che i feti non nati potessero andare nell’aldilà oppure è una singolarità?

Donata all’Università di Varsavia nel 1826 la mummia insieme al suo sarcofago è stata studiata a lungo. Attorno agli anni ’20 la traduzione dei geroglifici sul sarcofago e il relativo cartonnage avevano fatto supporre che questa fosse la mummia di un antico sacerdote.

Fu solo attorno al 2016 che con le prima termografie si iniziò a rilevare qualcosa di non coincidente: ossa troppo piccole e sottili e anche dei seni.

Constando i danni al manufatto e che la bara e il cartonnage erano effettivamente fatti per una mummia maschio si suppone che possa essere stata collocata lì per farla apparire come qualcosa di più prezioso.

Non si può sapere chi fosse esattamente la donna e se provenisse da Tebe dove è stata trovata la bara ma sicuramente vista la cura con cui è stata mummificata e i monili si pensa si trattasse comunque di una persona importante.

Non si sa come sia morta ma il team ritiene che l’analisi dei tessuti molli conservati della mummia potrebbe fornire alcuni indizi. Tra le cause potrebbe essere stata proprio la gravidanza vista l’elevata mortalità durante la gravidanza o per il parto che si aveva a quei tempi.

La ricerca del team è stata pubblicata sul Journal of Archaeological Science.

Leggi anche:

Egitto: mummia di Hanawara analizzata ai raggi X
Egitto: mummia di Hanawara analizzata ai raggi X
Cinque siti archeologici dell'antico Egitto si aprono ai tour virtuali
Cinque siti archeologici dell'antico Egitto si aprono ai tour virtuali
L'uomo tra gli Dei: Imhotep
L'uomo tra gli Dei: Imhotep
Triangolo delle Bermuda: gente che spiega cose
Triangolo delle Bermuda: gente che spiega cose
Il mistero delle luci su Cerere
Il mistero delle luci su Cerere
Carl Tanzler: l'amore non muore mai
Carl Tanzler: l'amore non muore mai
Flight of the Bumblebee - Il Volo del Calabrone
Flight of the Bumblebee - Il Volo del Calabrone