Internet, i castori sradicano la fibra ottica

105
2 settimane fa

Altro che smart working: 900 canadesi si sono passati un weekend di offline forzato, il tutto grazie a dei castori avrebbero letteralmente strappato a morsi la fibra ottica. O perlomeno questa è la posizione di Telus, azienda che ha dovuto giustificate l’assenza di servizio a Tumbler Ridge, cittadina di 2.000 anime della Columbia Britannica.

I castori hanno tranciato a morsi la nostra fibra ottica in diversi punti, causando danni ingenti. Il nostro team ha localizzato una diga vicina e sembra che i castori abbiano scavato nel terreno al fianco del torrente per raggiungere il cavo, il quale è interrato un metro sottoterra e protetto da un condotto spesso undici centimetri. I castori hanno prima masticato via il condotto, quindi hanno raggiunto il cavo in più punti,

ha riferito Liz Sauvé, portavoce di Telus.

L’azienda telefonica si è messa subito all’opera, lavorando su doppi turni per risolvere quanto prima la questione. Una cosa non da poco, se si considera che in questi giorni il terreno è parzialmente ghiacciato, situazione che ha richiesto manovre e attrezzature specificatamente pensate per le “condizioni difficili”. Il “black out” è dunque durato 36 ore e il villaggio montano è ora nuovamente connesso alla Rete.

 

Potrebbe anche interessarti: