House Of Gucci: “un ritratto vergognoso” per la famiglia Gucci

1 anno fa

house of gucci

Le prime critiche per il film House of Gucci con la regia di Ridley Scott sono arrivate dalla famiglia Gucci. La famiglia ha criticato il progetto per il suo casting “vergognoso” di Al Pacino e per aver rappresentato in modo non veritiero la loro famiglia.

Il film si concentrerà soprattutto sugli eventi accaduti alla famiglia Gucci a metà degli anni ’90, dopo che il capo della casa di moda di lusso venne ucciso. Patrizia Reggiani, sua ex moglie, venne incarcerata nel 1998 per aver architettato l’omicidio.

Reggiani aveva assunto un assassino per uccidere il suo ex marito, Maurizio Gucci, dopo che aveva lasciato lei ei suoi due figli per una donna più giovane nel 1985. Sebbene fosse stata originariamente condannata a 29 anni di carcere, infine è stata rilasciata 16 anni dopo per buona condotta.

Queste vicende sono state al centro dell’attenzione mediatica per molto tempo, e Ridley Scott è stato il primo regista a volerle portare sul grande schermo. House of Gucci ha un cast degno di nota che vede Adam Driver, Lady Gaga, Al Pacino, Jared Leto, Salma Hayek e Jeremy Irons. La produzione del film è attualmente in corso in Italia.

Secondo AP News, i pronipoti del fondatore di Gucci, si sono sentiti traditi dalla produzione del film mentre Patrizia Gucci, cugina di secondo grado dell’ucciso Maurizio, ritiene che il nuovo film si intrometta nella vita della famiglia Gucci per trarne profitto. Inoltre, Patrizia Gucci non tollera in particolare modo l’interpretazione di Al Pacino nei panni di suo nonno:

Mio nonno era un uomo molto bello, come tutti i Gucci, alto, occhi azzurri e molto elegante. È interpretato da Al Pacino, che è un uomo basso e nella foto che ho visto lo ritrae grasso, basso, con le basette, davvero brutto. Vergognoso, perché non gli somiglia affatto.

Le critiche non finisco qui, infatti Patrizia Gucci non trova adatto neanche Jared Leto nei panni di suo padre, Paolo. L’abito di velluto a coste lilla del personaggio e i capelli spettinati hanno fatto sentire Patrizia Gucci piuttosto offesa di questo ritratto. Inoltre, nonostante abbia tentato di sapere che direzione avrebbe preso il film dalla moglie del regista, Giannina Facio, non ha ottenuto risposte.

Chiaramente la famiglia Gucci è preoccupata di come il film possa rappresentare i fatti legati a quella tragedia. Per ora, Patrizia Gucci e il resto della famiglia aspetteranno di vedere il taglio finale del film prima di decidere se procedere ulteriormente.

Potrebbe interessare:

 

 

 

 

Morbius: alcuni appassionati vorrebbero una versione videogame vintage in stile primi anni duemila
Morbius: alcuni appassionati vorrebbero una versione videogame vintage in stile primi anni duemila
Morbius: i primi 10 minuti del film sono online
Morbius: i primi 10 minuti del film sono online
Morbius uscirà in digitale il 17 maggio ed in 4K, Blu-Ray e DVD il 14 giugno
Morbius uscirà in digitale il 17 maggio ed in 4K, Blu-Ray e DVD il 14 giugno
Morbius: il film segna un calo record nella seconda settimana di proiezione al cinema
Morbius: il film segna un calo record nella seconda settimana di proiezione al cinema
Morbius supera i 100 milioni di dollari d'incassi
Morbius supera i 100 milioni di dollari d'incassi
Morbius: il regista commenta le critiche negative al film Marvel-Sony
Morbius: il regista commenta le critiche negative al film Marvel-Sony
Morbius: la video intervista a Jared Leto di Aurora Ramazzotti
Morbius: la video intervista a Jared Leto di Aurora Ramazzotti