Pagamenti con riconoscimento facciale sempre più usati, presto fenomeno di rilevanza mondiale

44
1 mese fa

Secondo un report di Juniper Research, i pagamenti autorizzati con riconoscimento facciale diventeranno rapidamente un fenomeno mondiale. Oggi sono oltre 600 milioni di persone in tutto il mondo ad usarli, il numero è spinto soprattutto dalla Cina.

Tanto per iniziare, i sistemi di autenticazione basata sui dati biometrici diventeranno la norma. Nel 2025 il 95% degli smartphone in circolazione avrà come minimo la tecnologia necessaria per l’autentificazione via riconoscimento facciale o via impronta digitale. Sempre per il 2025, i dati biometrici verranno usati per autorizzare pagamenti per un importo complessivo e globale di oltre 3mila miliardi di dollari. Oggi il dato si ferma a 404 miliardi di dollari.

I pagamenti via smartphone —grazie a servizi come Google Pay— avranno un ruolo fondamentale nella diffusione dell’autenticazione facciale per autorizzare i pagamenti.

Juniper Research sottolinea anche il ruolo che il FaceID di Apple ha avuto all’interno dell’industria, spingendo sempre più produttori di smartphone ad investire sui sistemi di riconoscimento facciale a livello hardware. «Il numero di smartphone in commercio con tecnologia di riconoscimento facciale implementata a livello hardware, e non solo software, crescerà del 376% raggiungendo il 17% degli smartphone», si legge nel report.

«I sistemi basati sull’hardware hanno costi più alti per il produttore, ma offrono un livello di sicurezza superiore», sintetizzano gli analisti di Juniper Research.

Implementare una soluzione di riconoscimento facciale meramente a livello software rimarrà la tentazione più grande per un numero di produttori di device Android estremamente alto, tant’è che i ricercatori si aspettano una crescita sotto questo fronte del 120%, con il 27% dei device in circolazione – entro il 2025- dotati del riconoscimento puramente via software, senza componentistica ad hoc come quella degli iPhone.

 

 

Intelligenze Artificiali e Unione Europea: bene, ma non benissimo
Intelligenze Artificiali e Unione Europea: bene, ma non benissimo
Riconoscimento facciale, un'app vuole rendere irriconoscibili le vostre foto
Riconoscimento facciale, un'app vuole rendere irriconoscibili le vostre foto
IA, le banche USA ne fanno sempre più affidamento
IA, le banche USA ne fanno sempre più affidamento
Riconoscimento facciale, il Garante boccia Sari Real Time: "crea regime di sorveglianza universale"
Riconoscimento facciale, il Garante boccia Sari Real Time: "crea regime di sorveglianza universale"
Riconoscimento facciale, 40 eurodeputati alla Commissione: "va vietato"
Riconoscimento facciale, 40 eurodeputati alla Commissione: "va vietato"
Riconoscimento facciale, negli USA continuano le cause legali
Riconoscimento facciale, negli USA continuano le cause legali
Facebook sborsa 650 milioni di dollari per risolvere una class action
Facebook sborsa 650 milioni di dollari per risolvere una class action