Volo di linea calcola gli adulti come bambini e decolla con 1.200 Kg di troppo: «errore grave»

13
2 anni fa

Un errore del software usato dalla compagnia aerea Tui per calcolare il peso di stiva e passeggeri ha rischiato di compromettere seriamente la sicurezza di un volo diretto verso la Spagna. È successo lo scorso giugno e la storia è raccontata dal magazine The Verge: il programma avrebbe classificato diverse passeggere di sesso femminile come bambini, attribuendo loro un peso medio di appena 38 Kg (contro i più realistici 65Kg che avrebbe dovuto indicare).

Non è una banalità: l’aero è partito con una discrepanza di 1.244 Kg rispetto al valore indicato ai piloti e ai tecnici della sicurezza. «È un serio incidente, si rischiava di compromettere completamente la sicurezza del volo», ha spiegato l’Air Accidents Investigation Branch, l’ente che si occupa di sicurezza aerea nel Regno Unito — paese di partenza del volo.

Fortunatamente i piloti, in fase di decollo, hanno applicato una spinta solo marginalmente inferiore a quella che il peso effettivo del veicolo avrebbe richiesto. «Questo significa che le operazioni di volo si sono comunque svolte in piena sicurezza, anche in fase di atterraggio», ha spiegato l’AAIB nel suo rapporto.

Tutta colpa di un errore del programma, che avrebbe attribuito lo stesso valore ai titoli Miss e Ms: il primo si usa per le bambine, il secondo per le donne adulte. I voli colpiti dal problema sono almeno tre, tutti nella giornata nel 21 giugno del 2020. Poi è stato tempestivamente corretto.

 

 

Virgin America e l'integrazione con Spotify
Virgin America e l'integrazione con Spotify
Virgin America e l'integrazione con Spotify
Virgin America e l'integrazione con Spotify

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.