Youtube prova a nascondere i “dislike” dai suoi video

15
2 mesi fa

Solitamente i social non sono contenti di rendere esplicito il numero delle persone che prova sentimenti negativi nei confronti dei contenuti pubblicati sui loro portali. Un’eccezione d’alto profilo a questa regola è YouTube, social che però sembrerebbe pronto ad abbandonare i dislike, almeno stando al fatto che l’azienda sia pronta a imporre un periodo di prova che potrebbe nascondere simili statistiche agli occhi del pubblico.

In questo “piccolo esperimento” il pulsante del down vote non verrà mai rimosso, ma i suoi risultati verranno oscurati e la sua funzione continuerà a servire perlopiù per raffinare gli algoritmi che consigliano ai singoli utenti i contenuti che potrebbero interessare loro.

Come capita ogni volta che un social si lancia in una direzione nuova, l’azienda che vi è dietro giustifica la manovra asserendo che il tutto sia partito dalla sollecitazione degli utenti.

Abbiamo prestato orecchio a quei creator che lamentano come il conteggio dei dislike finisca con l’impattare sul loro benessere e come questo possa essere sfruttato per creare campagne di dislike mirate a sabotare i video dei creatori. Stiamo quindi testando design che non includano contatori di like o dislike visibili, nella speranza di migliorare l’esperienza dei creator pur assicurandoci che il feedback degli utenti sia tenuto da conto e che sia condiviso con gli autori,

ha riferito YouTube attraverso un comunicato.

A voler essere maliziosi si potrebbe pensare che un simile intervento andrà a minare la possibilità di distinguere a priori i video clickbait o, peggio ancora, che andrà a sedare quelle situazioni in cui il vasto pubblico vuole mostrarsi apertamente critico nei confronti di un prodotto d’altro profilo.

Non c’è modo di chiamarsi fuori dal test e alcuni utenti potrebbero trovarsi a dover scoprire le nuove grafiche con poco preavviso. A quel punto l’unica cosa da fare è tollerare la situazione e, eventualmente, lasciare un feedback all’azienda, la quale non ha ancora fatto sapere quando avrebbe intenzione di implementare universalmente un simile aggiornamento.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

YouTube, ora si può cambiare il nome del canale senza modificare l'account Google
YouTube, ora si può cambiare il nome del canale senza modificare l'account Google
YouTube è di gran lunga l'app più usata dagli adulti statunitensi
YouTube è di gran lunga l'app più usata dagli adulti statunitensi
YouTube sostiene di essere migliorata nel far rispettare le sue policy
YouTube sostiene di essere migliorata nel far rispettare le sue policy
YouTube, presunto mafioso trovato ai Caraibi grazie al suo canale di cucina
YouTube, presunto mafioso trovato ai Caraibi grazie al suo canale di cucina
Youtube banna i video che simulano salvataggi di animali
Youtube banna i video che simulano salvataggi di animali
YouTube esita a rimuovere il livestream di una sparatoria
YouTube esita a rimuovere il livestream di una sparatoria
Anche YouTube sospende l'account di Donald Trump
Anche YouTube sospende l'account di Donald Trump