House of the Dragon: non ci sarà violenza verso le donne

1051
2 anni fa

house of dragon

Secondo la star Olivia Cooke, il prossimo prequel di Game of Thrones intitolato House of the Dragon non presenterà scene che abbiano alcuna violenza esplicita contro le donne. La serie prequel, che inizierà le riprese ad aprile, racconterà la storia di House Targaryen molto prima che incontrassimo Daenerys di Emilia Clarke, e i fan si aspettano che la serie abbia un’atmosfera molto simile alla quella originale.

Dal momento che la serie è stata presentata per la prima volta nel 2011, Game of Thrones è diventata una delle serie più popolari nella storia della televisione, il che può essere attribuito alla sua narrazione avvincente e alle performance recitative fenomenali. Tuttavia, nonostante il suo successo e il fedele seguito di fan, la serie ha ricevuto alcune polemiche. La serie includeva molte scene raffiguranti violenza nei confronti delle donne, inclusi casi di violenza fisica e aggressione sessuale. La natura esplicita di queste scene ha causato un forte contraccolpo da parte di fan e critici, che hanno ritenuto che parte della violenza non fosse necessaria. Tuttavia, il prequel sta cercando di evitare queste raffigurazioni.

In un’intervista con The Telegraph, Olivia Cooke, che reciterà in House of the Dragon nei panni di Alicent Hightower, ha assicurato che la serie eviterà di includere scene che raffigurano violenza esplicita nei confronti delle donne.

Non mi sentirei a mio agio a far parte di qualcosa che ha solo un’evidente violenza nei confronti delle donne senza alcun motivo, solo perché vogliono che sia allettante in un modo che attiri gli spettatori. Ho avuto la fortuna di leggere la sceneggiatura prima, ed è cambiata molto rispetto alle prime stagioni. Ha affermato l’attrice.

La decisione di smettere di includere scene che raffigurano violenza fisica e aggressioni nei confronti delle donne risponde finalmente a una domanda che alcuni fan avevano fatto: la storia potrebbe essere raccontata correttamente senza quei momenti? Come suggerisce Cooke, potrebbe essere nel migliore interesse della HBO sviluppare trame che evitino l’inclusione di tali scene e contribuiscano a dare l’esempio per l’industria che va avanti.

 

 

 

Alicent Hightower, l’evoluzione dei costumi della regina verde
Alicent Hightower, l’evoluzione dei costumi della regina verde
House of the Dragon episodio 7, la recensione: il fuoco è una prigione
House of the Dragon episodio 7, la recensione: il fuoco è una prigione
House of the Dragon: il trailer dell’episodio 8 e il dietro le quinte del settimo episodio
House of the Dragon: il trailer dell’episodio 8 e il dietro le quinte del settimo episodio
Rhaenyra Targaryen: da Milly Alcock ad Emma D'Arcy
Rhaenyra Targaryen: da Milly Alcock ad Emma D'Arcy
House of the Dragon: il trailer dell'episodio 7 e il dietro le quinte del sesto episodio
House of the Dragon: il trailer dell'episodio 7 e il dietro le quinte del sesto episodio
House of The Dragon episodio 6, la recensione: l'amore è una rovina
House of The Dragon episodio 6, la recensione: l'amore è una rovina
House of the Dragon: il trailer dell'episodio 5 e il dietro le quinte del quarto episodio
House of the Dragon: il trailer dell'episodio 5 e il dietro le quinte del quarto episodio