YouTube non riaprirà i suoi Spaces, gli studi di registrazione aperti ai content creator

2 mesi fa

YouTube chiuderà tutti gli studi di registrazione ‘Spaces’. L’azienda vuole spostarsi su una nuova formula itinerante, in modo da dare più opportunità ai content creator di altre regioni.

YouTube dice addio a tutti i suoi Space. A metà strada tra spazio di aggregazione e studi di registrazione professionali, erano dei luoghi aperti a tutti gli youtuber. A seconda del numero di iscritti, i content creator ricevevano accesso a sale, benefit e opportunità di livello crescente.

 

 

Tutti gli Space sono chiusi dall’inizio della pandemia, ma l’azienda ha annunciato la decisione di non riaprirli più. In Europa esistevano tre distinti YouTube Spaces, si trovavano a Berlino, Parigi e Londra. Gli altri studio erano a Los Angeles, New York, Rio e Tokyo.

YouTube ha spiegato che in futuro cercherà di riproporre la stessa filosofia dei YT Space con una forma ibrida. Ad esempio con una formula itinerante paragonabile a quella dei Pop-Up Store. Intuitivamente ci viene da pensare che non sia una brutta notizia per i creator italiani, dato che quest’ultima soluzione – prevedendo minori costi d’investimento e spese fisse più basse – potrebbe aprire le porte al debutto di opportunità di questo tipo anche nel nostro Paese.

In alternativa, YouTube potrebbe organizzare degli eventi aperti al pubblico su modello del TwitchCon, destinando parte degli spazi della fiera a dei luoghi di aggregazione e registrazione per i content creator.

La pandemia ha fatto da acceleratore, ma l’azienda stava già valutando di virare in questa direzione da parecchio tempo. Nel 2019 aveva chiuso gli studi di Mumbai e Toronto e già all’epoca era emerso il rumor di una nuova strategia che avrebbe visto nella formula dei Pop-Up store un ottimo strumento per coprire un’area più vasta, dando più opportunità ai content creator di altre parti del mondo.

 

 

Time: il documentario candidato agli Oscar disponibile gratuitamente online per una settimana
Time: il documentario candidato agli Oscar disponibile gratuitamente online per una settimana
Hello Kitty: il trailer della seconda stagione della serie animata
Hello Kitty: il trailer della seconda stagione della serie animata
Save Ralph: ecco il cortometraggio doppiato da Taika Waititi
Save Ralph: ecco il cortometraggio doppiato da Taika Waititi
Youtuber si fingono rapinatori e salgono su un Uber, condannati ai servizi sociali
Youtuber si fingono rapinatori e salgono su un Uber, condannati ai servizi sociali
The Real Ghostbusters: uno degli episodi più famosi su YouTube
The Real Ghostbusters: uno degli episodi più famosi su YouTube
Youtube prova a nascondere i "dislike" dai suoi video
Youtube prova a nascondere i "dislike" dai suoi video
YouTube, guerra totale ai NoVax: già eliminati più di 30.000 video dei complottisti
YouTube, guerra totale ai NoVax: già eliminati più di 30.000 video dei complottisti