Virgin Hyperloop: un videoconcept mostra il futuro dei trasporti terrestri?

26
2 mesi fa

Virgin Hyperloop-Pod-Interior-01

I lavori sull’ambizioso progetto di Virgin Hyperloop continuano: arriva ora un concept video di quella che sarà, nelle intenzioni, l’esperienza dei passeggeri.

 

 

Neanche tre mesi dopo il primo test passeggeri, Virgin Hyperloop svela la sua visione del futuro dei trasporti via terra con un cortometraggio di presentazione che porta lo spettatore passo passo in un nuovo modo di pensare i lunghi viaggi.

 

Concepire un nuovo modo di trasporto da zero è al contempo un’opportunità e una responsabilità

afferma Sara Luchian, Direttrice dell’Esperienza dei Passeggeri.

Per chi non conoscesse il progetto Hyperloop, si tratta di una rete di trasporto passeggeri (e merci) iperveloce di nuova concezione: i treni viaggerebbero a velocità doppie, se non triple, rispetto a quelle dei treni superveloci attuali (ad esempio lo Shinkansen) e dieci volte più celeri dei treni classici, arrivando anche 1080 km/h.

 

Leggi anche:

Per farlo, i convogli non viaggerebbero su binari ma in capsule con il minor attrito possibile, grazie alla lievitazione magnetica passiva. L’esperienza, quindi, più che al treno sarebbe riconducibile a una metropolitana, ma esponenzialmente più veloce e comodo.

Tra i vantaggi, oltre alla velocità, ci sarebbe anche l’attenzione alla sostenibilità ambientale, la flessibilità e la comodità d’uso.

Per realizzare il nuovo corto di presentazione, Virgin Hyperloop ha lavorato con partner d’eccezione, come Bjarke Ingels Group (BIG), Teague per il design, SeeThree all’animazione, e Man Made Music per il sound, considerato molto importante per trasmettere la giusta atmosfera.
Mostrare un sistema non solo più veloce, ma più pratico, sostenibile ed economico di molti altri è importante per imporre una visione così particolare del trasporto, quindi lontana da altri mezzi futuristici efficienti ma poco “amichevoli” nell’approccio.

Il tutto prendendo i migliori aspetti dei vari mezzi di locomozione e trasporto attuali, cercando di minimizzare gli svantaggi. Al di là delle visioni futuristicamente perfette presentate dal video, un aspetto sembra premere in modo importante sul progetto: l’accessibilità, sotto tutti i punti di vista.

 

È semplice. Se non è conveniente, le persone non lo useranno. Il trasporto giornaliero ad alta velocità non è un’opzione percorribile per la maggior parte delle persone: noi vogliamo cambiare questa cosa.

afferma Jay Walder, CEO di Virgin Hyperloop.

Dopo tutti i test del caso, si procede spediti verso l’attribuzione di tutte le certificazioni di sicurezza e fattibilità possibili, con l’obiettivo di averle tutte entro il 2025, e poter iniziare a trasportare passeggeri già nel 2030. Obiettivo molto ambizioso, considerando la mole incredibile di lavoro che ci sarebbe dietro anche solo a un primo, piccolo tratto di tunnel.

 

Hyperloop, il nuovo progetto di Elon Musk
Hyperloop, il nuovo progetto di Elon Musk
Hyperloop, il nuovo progetto di Elon Musk
Hyperloop, il nuovo progetto di Elon Musk