AMD conferma che sarà molto difficile stare al passo con la richiesta nel 2021

3 mesi fa

amd

AMD ha annunciato gli straordinari risultati relativi al 2020, confermando le paure relative a un 2021 ancora lento a soddisfare la domanda di CPU e GPU.

Il 2020 è stato un anno di grandi successi per la compagnia americana Advanced Micro Devices, con vendite alle stelle con cui hanno letteralmente polverizzato ogni scorta. Le schede Ryzen 5000 hanno venduto il doppio rispetto a qualunque altro modello precedente, finendo anche a essere ambitissime nel triste ambito del bagarinaggio.

A fare da contraltare a tanto successo, però, c’è il basilare problema di non poter star dietro alle elevate richieste di prodotto del mercato, neanche volendo. La scarsità di CPU, GPU e chip grafici e di calcolo in genere che ha colpito il settore nell’ultimo anno non è destinata a migliorare, secondo il CEO della compagnia, Lisa Su.

Ci vorrà almeno tutta la prima metà del 2021 prima che la capacità di produzione possa venire incrementata, per ovvi problemi di approvvigionamento di materie prime e problemi vari, in parte dovuti all’emergenza sanitaria in atto.

Leggi anche:

 

Questo vorrà dire, naturalmente, che i chip di fascia alta per PC e console next gen (PlayStation 5 e Xbox Series X) faticheranno a essere prodotti e, per essi, anche le stesse console continueranno a essere latitanti, perlomeno fin dopo l’estate.

 

Il mondo Tech è preso in ostaggio dalla mancanza di microchip
Il mondo Tech è preso in ostaggio dalla mancanza di microchip
AMD Radeon VEGA Frontier disponibili per il preorder
AMD Radeon VEGA Frontier disponibili per il preorder
Mini-ITX, quando piccolo è meglio!
Mini-ITX, quando piccolo è meglio!
Radeon RX VEGA veloce come GTX 1080Ti
Radeon RX VEGA veloce come GTX 1080Ti
L'era della machine intelligence secondo AMD
L'era della machine intelligence secondo AMD
Passare o no alla nuova piattaforma AMD Ryzen AM4?
Passare o no alla nuova piattaforma AMD Ryzen AM4?
AMD Ryzen: un nuovo profilo energetico su Windows 10
AMD Ryzen: un nuovo profilo energetico su Windows 10