Eseguito il primo trapianto doppio di braccia e spalle

67
2 anni fa

chirurgia

Un islandese che da vent’anni vive senza arti é stato il primo uomo al mondo a ricevere un doppio trapianto di braccia e spalle.

L’intervento é stato eseguito a Lione, Francia, all’inizio di gennaio. I dottori sono cauti sul commentare i risultati dell’operazione e sicuramente saranno necessari anni di rieducazione, tuttavia il paziente é in via di recupero e l’umore é alle stelle.

Felix Gretarsson, 48 anni, aveva perso gli arti in un incidente lavorativo, operando con dei cavi d’alta tensione. Una scarica da 11.000 volt lo ha ustionato e lo ha scaraventato al suolo, causandogli danni tali da lasciarlo in coma per tre mesi. I medi, all’epoca, avevano dovuto eseguire su di lui diversi trapianti e, infine, sono stati costretti ad amputargli le braccia.

Il trapianto era il “suo sogno più grande”, ha commentato la moglie Sylwia, sottolineando che lei non ha mai considerato necessario eseguire alcuna operazione, visto che non percepiva che gli “mancasse qualcosa”.

Ci sono voluti anni prima di trovare dei donatori compatibili e l’operazione é stata tutt’altro che semplice. Tra una cosa e l’altra, complice i lunghi tempi d’attesa, gli staff medici a lavorare sul caso Gretarsson sono stati 50.

Difficile a dire quanto ci vorrà a recuperare le funzionalità degli arti e, nel caso, quali saranno i risultati finali, ma il paziente non si sta ponendo il problema e dice sarà soddisfatto anche solo se dovesse riuscire a piegare il gomito.

Non resta quinti che festeggia il primato, dopotutto un doppio trapianto non é cosa da tutti i giorni.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

Trapianti: a Torino 24 interventi in 100 ore
Trapianti: a Torino 24 interventi in 100 ore
Fegato: trapianto collegato al cuore salva una bambina
Fegato: trapianto collegato al cuore salva una bambina
La lebbra può rigenerare il fegato
La lebbra può rigenerare il fegato
Cuore: mamma e figlia salvate dallo stesso cardiochirurgo a distanza di 33 anni
Cuore: mamma e figlia salvate dallo stesso cardiochirurgo a distanza di 33 anni
Microbiota: trapianto come strumento di terapia
Microbiota: trapianto come strumento di terapia
Aneurisma gigante rimosso con tecnica 3D
Aneurisma gigante rimosso con tecnica 3D
Cervelli ibridi: topi un po’ umani
Cervelli ibridi: topi un po’ umani