GUIDE

I 12 migliori film di Natale da guardare su Amazon Prime Video

4 mesi fa

11 minuti

Natale

Con l’approssimarsi delle feste natalizie ecco i 12 migliori film di Natale da guardare su Amazon Prime Video. C’è spazio un po’ per tutto, dalle commedie ai film d’animazione.

Il periodo natalizio mette tanta voglia di guardare film a tema per creare atmosfera, e per questo abbiamo voluto preparare una lista con i 12 migliori film di Natale da poter guardare su Amazon Prime Video durante questi giorni.

Come al solito, proporremo un po’ di tutto: dall’animazione ai live-action, dai cult ai film più recenti, dalle commedie ai lungometraggio a sfondo drammatico. Su Prime Video abbondano i cinepanettoni, ma, così come vedrete scorrendo la lista, abbiamo voluto sceglierne uno simbolico che rappresenta il genere in sé (icona del Natale e del cinema trash).

Qui sotto la lista dei titoli dei 12 migliori film di Natale da guardare su Amazon Prime Video.

 

 

 

Il Grinch (2000)

Jim Carrey, grinch

In una lista di film natalizi da guardare su Prime Video non poteva mancare il lungometraggio live-action sul Grinch con un protagonista d’eccezione: Jim Carrey. Il film è tratto dall’omonimo libro del Dr. Seuss ed ha, oltre ad un protagonista importante, anche un regista rinomato come Ron Howard.

La storia del Grinch vede gli abitanti del paese di Chinonsò che si preparano per tutto l’anno all’arrivo del Natale, ma dall’alto, sul Monte Briciolaio il Grinch si sta preparando a rovinare loro le feste.

 

 

Il film è una commedia musical, perfetta per calarsi nell’atmosfera natalizia, e che può vantare ottime scenografie ed un Jim Carrey nei panni del Grinch davvero imperdibile. Il trucco sull’attore si è guadagnato anche una statuetta ai premi Oscar.

 

 

Vacanze di Natale (1983)

Vacanze-di-Natale-1983

Parliamo del lungometraggio che sta all’origine dei cinepanettoni, e che quindi non poteva mancare tra i 12 migliori film di Natale da vedere su Amazon Prime Video. A dirigere il film è Carlo Vanzina, mentre a produrlo sono stati Filmauro e Luigi ed Aurelio De Laurentiis.

Se c’è una cosa che sanno fare i cinepanettoni è fotografare le atmosfere di un determinato anno e periodo, e questo Vacanze di Natale fa respirare in tutto e per tutto le atmosfere degli anni Ottanta.

La commedia degli equivoci, degli intrighi tra coppie, e delle situazioni imbarazzanti e volgari inizia con questo lungometraggio che vede tra i protagonisti Christian De Sica, Jerry Calà, Stefania Sandrelli, Claudio Amendola, e molti altri.

L’aspetto curioso del film e della serie di Vacanze di Natale in generale, è che questi lungometraggi sono nati per rispondere a Sapore di Mare con un qualcosa che attirasse gli spettatori in sala nel periodo natalizio e che fosse in tema con la stagione. I film sulle vacanze estive non hanno creato dei veri e propri tormentoni (a parte appunto Sapore di mare), mentre i cinepanettoni sono diventati imperanti per diversi decenni.

 

 

Lo schiaccianoci (1993)

the-nutcracker

Vedere Macaulay Culkin nei panni de lo Schiaccianoci vale già la visione del film.

Nel 1993 la Warner Bros. distribuì un adattamento de Lo Schiaccianoci di Čajkovskij, utilizzando il popolarissimo interprete di Mamma, ho perso l’aereo, e creando un altro prodotto natalizio ben confezionato.

Ovviamente stiamo parlando di un film musical che quindi non si adatta ad i gusti di chi non ama questo genere. La storia racconta della piccola Marie, che la sera della vigilia di Natale riceve tra i vari regali anche uno schiaccianoci di legno.

La bambina si affezionerà a tal punto al giocattolo da svegliarsi di notte per giocarci ancora, e sarà in quel momento che il salotto di casa si trasformerà in un mondo magico e realistico, ed in cui lo schiaccianoci prenderà vita.

Si tratta di un musical classico che è stato ben realizzato a livello scenografico e coreografico ed aiuta a suggerire un po’ di atmosfera natalizia.

Sicuramente non si tratta della migliore trasposizione de Lo Schiaccianoci, ma fa comunque tanta atmosfera.

 

 

La banda dei babbi Natale (2010)

La banda dei babbi natale, migliori film natale prime video

Anche Aldo, Giovanni e Giacomo hanno realizzato un film natalizio con La Banda dei Babbi Natale, uscito nel 2010, e che vede la partecipazione di Angela Finocchiaro e di Mara Maionchi (all’epoca divenuta popolare per essere giudice del talent show X-Factor).

A Milano, durante la notte di Natale, tre amici che hanno in comune una squadra di bocce, chiamata The Charlatans, vengono arrestati perché considerati membri del gruppo di ladri chiamato la “banda dei babbi Natale”. Ma i tre, che sono ovviamente Aldo, Giovanni e Giacomo, cercheranno di spiegare il perché si sono ritrovati invischiati in questa situazione.

Non è la migliore commedia di Aldo, Giovanni e Giacomo, ma fa curiosità vedere i tre comici, spesso protagonisti di film con ambientazione estiva, calati nelle atmosfere natalizie, tra gag, messaggi di vita e risate.

 

 

The Family Man (2000)

the-family-man, migliori film natale prime video

Si tratta di un classico natalizio, che vede Nicolas Cage calarsi in un ruolo particolare, come quello di Jack Campbell, un uomo di successo di Wall Street, che vedrà all’improvviso la sua vita cambiare totalmente.

Per realizzare un importante affare Jack convoca una riunione il giorno di Natale, facendo ben capire come per lui questa festa e la famiglia contino ben poco. Dopo aver incontrato uno strano personaggio uscendo da un negozio la sua vita cambia totalmente quando, proprio il giorno di Natale, si risveglia in una casetta del New Jersey con due figli ed accanto alla sua vecchia fidanzata. Jack sta vivendo quindi una vita alternativa.

Questa sorta di versione alternativa di A Christmas Carol vede protagonista un Nicolas Cage perfettamente in parte, che partecipa ad un film che non può mancare tra le visioni natalizie, e quindi neanche nella lista dei migliori 11 film da guardare su Amazon Prime Video.

 

 

Dickens – L’uomo che inventò il Natale (2017)

Dickens - l'uomo che inventò il Natale, migliori film Natale Prime Video

Parlando del Natale non poteva mancare un film su come Charles Dickens ideò la storia natalizia per eccellenza, ovvero A Christmas Carol. Questo film, diretto da Bharat Nalluri, è un biopic che si sofferma su un periodo particolare della vita di Charles Dickens, ma che, raccontando quella precisa fase di vita dello scrittore, tende a spiegare anche gran parte del suo percorso.

Nel 1843, dopo il fallimento dei suoi ultimi libri, Charles Dickens inizia a scrivere un racconto che possa risollevarlo, e che ha a che fare con il suo passato, e con i timori di un futuro che, in quel momento, per il celebre scrittore non sembrava essere così roseo.

Un film che intrattiene, fa conoscere degli aspetti particolari di uno dei più grandi scrittori di tutti i tempi, e che contiene un importante messaggio di vita da cogliere in occasione delle feste natalizie.

 

 

Love Actually – L’amore davvero (2003)

Love Actually

Si tratta di una commedia romantica diventata un vero e proprio cult, con la regia affidata a Richard Curtis, e con un cast d’eccezione che vede protagonisti  Hugh Grant, Colin Firth, Emma Thompson, Liam Neeson, Alan Rickman Keira Knightley.

La storia racconta il percorso natalizio di vari personaggi: c’è il cantante rock Billy, che realizza una hit capace di scalare le classifiche proprio a ridosso delle feste; c’è la coppia formata da Juliet e Peter, con il migliore amico di Peter che è segretamente innamorato di Juliet; c’è il fidanzato tradito Jamie, e c’è la tresca tra il manager Harry e la giovane segretaria Mia, e poi ancora il Primo Ministro inglese sembra avere un’attenzione particolare per una delle giovani domestiche di Downing Street.

In Love Actually c’è tutto questo e molto altro ancora.

L’insieme di queste storie creano uno scenario che unisce sentimenti, vicende di coppie, e periodo natalizio. Una commedia sentimentale ben realizzata, divenuta un cult, capace di guadagnarsi due nomination ai Golden Globe.

Love Actually è il film ideale da guardare in coppia, o in famiglia, e, alla fine, anche da soli per riconciliarsi un po’ con i sentimenti più genuini.

 

 

 

Il Piccolo Lord (1980)

il-piccolo-lord, migliori film natale prime video

Un cast d’eccezione crea quello che è l’adattamento più riuscito del romanzo omonimo di Frances Hodgson Burnett. Alec Guinness (il popolare Obi-Wan Kenobi della prima trilogia su Star Wars) recita al fianco dell’allora giovanissimo Rick Schroder.

La storia de Il Piccolo Lord è ambientata nel tardo Ottocento, ed ha come protagonista Cedric Errol, un bambino nobile di origini inglesi che, orfano di padre, vive negli Stati Uniti con la madre. Alla morte del fratello maggiore, Cedric diventa l’erede di tutti i beni di famiglia, e dovrà così trasferirsi in Inghilterra, adattandosi ad una vita diversa, e dovendosi relazionare con il nonno, che non ha mai accettato l’idea che il figlio inglese potesse sposarsi con una donna americana.

Si tratta di un film e di una storia che vedranno nel Natale il momento culminante, e che utilizza questo periodo di feste per creare riconciliazione ed un messaggio umano importante.

 

 

Il Grinch (2018)

Il Grinch, migliori film Natale Prime Video

Su Amazon Prime Video nella lista dei film di Natale c’è anche un altro titolo dedicato al Grinch, parliamo del lungometraggio d’animazione del 2018 diretto da  Yarrow Cheney Scott Mosier.

La storia è sempre quella tratta dal racconto di Dr.Seuss, e l’aspetto particolare di questo film animato è che la voce originale del Grinch è quella di un personaggio d’eccezione: stiamo parlando di Benedict Cumberbatch (mentre la versione italiana vede al doppiaggio Alessandro Gassman).

Il Grinch che detesta il Natale, in questo film, viene dissuaso dai suoi intenti nefasti da una bambina di nome Cindy che vorrebbe consegnare la sua lettera proprio a Babbo Natale.

 

 

La Freccia Azzurra (1996)

La-freccia-azzurra, migliori film natale prime video

Dal romanzo omonimo del popolare scrittore per bambini Gianni Rodari, nel 1996 esce l’adattamento cinematografico di Enzo D’Alò, realizzato dallo studio di animazione Lanterna Magica.

La storia è ambientata nella cittadina di Orbetello, dove i bambini solitamente si recano nel periodo natalizio nel negozio della Befana per richiedere i loro doni. Ma, questa volta, il malvagio dottor Scarafoni, ha costretto la povera vecchietta a letto e chiede in cambio dei doni un lauto compenso.

Saranno gli stessi giocattoli però a prendere vita ed a cercare di ribaltare le richieste del personaggio malvagio, venendo incontro ai bambini che da sempre hanno avuto esauditi i propri desideri dalla befana.

Si tratta di un film di qualità, i cui meriti sono stati ampiamente riconosciuti considerando che ha vinto un David di Donatello, e che ha ottenuto anche un Nastro D’Argento alla miglior colonna sonora riconosciuto per le musiche di Paolo Conte.

 

 

10 giorni con Babbo Natale (2020)

10 giorni con Babbo Natale

Amazon Prime Video ha messo a disposizione dei suoi utenti proprio in questo periodo in esclusiva il film 10 giorni con Babbo Natale, che riprende personaggi ed eventi di 10 giorni senza mamma trasportandoli in una stagione e dimensione diversa: quella natalizia.

Protagonisti del film sono Valentina Lodovini, Fabio De Luigi e Diego Abantuono (che veste i panni di Babbo Natale). I primi due sono Giulia e Carlo, una coppia che cerca di destreggiarsi tra famiglia e lavoro, o meglio, Carlo gestisce le faccende di case, mentre Giulia cerca di portare avanti la carriera. Lo squilibrio che si creerà all’interno della coppia porterà i due a decidere di fare un lungo viaggio verso la Svezia nel periodo natalizio, durante il quale s’imbatteranno in un presunto Babbo Natale.

Le atmosfere di questa commedia italiana natalizia si allontanano, e di molto, dai classici cinepanettoni offrendo agli spettatori un road-movie efficace, capace di esaltate personaggi e situazioni.

Sullo stile di National Lampoon’s Vacation, l’idea di utilizzare tutti i componenti della famiglia per raccontare una storia on the road intrigante e divertente raggiunge con questo lungometraggio il suo obiettivo.

Insomma, 10 giorni con Babbo Natale è il film ideale per tutti coloro che cercano un qualcosa di opposto al cinepanettone, ma capace di far respirare un’aria nostrana piacevole.

 

 

L’amore non va in vacanza (2006)

L'amore non va in vacanza, miglior film Natale prime video

Ritorniamo nel campo delle commedie sentimentali con questo film distribuito dalla Columbia Pictures e diretto da Nancy Meyers, che ha due protagoniste d’eccezione come Cameron Diaz e Kate Winslet.

La storia mette al centro due donne, Iris e Amanda che, deluse da storie d’amore andate male, decidono di scambiarsi le case, e sarà così che vivranno delle situazioni sentimentali che capovolgeranno i loro destini.

Si tratta di un piccolo cult che ha conquistato tutti gli appassionati di commedie sentimentali, e che nel 2007 ha ottenuto anche un MTV Award per il bacio tra Cameron Diaz e Jude Law.

Insomma, l’offerta su Amazon Prime Video sui film di Natale è piuttosto variegata, e sicuramente gli appassionati avranno possibilità di approfittare della piattaforma streaming per vivere e gustarsi un po’ di atmosfera natalizia in queste settimane precedenti e durante le feste.

 

 

Sound of Metal, la recensione: un momento di quiete
Sound of Metal, la recensione: un momento di quiete
Il Signore degli Anelli: la serie Amazon costerà $ 465 milioni
Il Signore degli Anelli: la serie Amazon costerà $ 465 milioni
Star Trek: Picard 2: il teaser trailer sottotitolato in italiano della seconda stagione
Star Trek: Picard 2: il teaser trailer sottotitolato in italiano della seconda stagione
Borat 2: in arrivo uno speciale dedicato al dietro le quinte
Borat 2: in arrivo uno speciale dedicato al dietro le quinte
Paul Pogba: in lavorazione una docuserie per Prime Video
Paul Pogba: in lavorazione una docuserie per Prime Video
The Underground Railroad: il trailer della serie Prime Video
The Underground Railroad: il trailer della serie Prime Video
LOL: Chi ride è fuori 2 - I concorrenti che vorremmo vedere nella seconda stagione
LOL: Chi ride è fuori 2 - I concorrenti che vorremmo vedere nella seconda stagione