Among Us è stato giocato da mezzo miliardo di persone nel mese di novembre

22 Dicembre

Among Us

Among Us, il survival party game sviluppato da Innersloth, è il fenomeno del momento: lo scorso mese ha visto mezzo miliardo di giocatori attivi online.

Davvero curioso il caso di Among Us, titolo indie uscito senza troppi clamori due anni e mezzo fa e solo ora diventato un fenomeno inarrestabile fatto di fiumane di giocatori, tra cui anche molte celebrità, come Alexandria Ocasio-Cortez.

Secondo quanto stimato da Superdata, infatti, il titolo ha visto accrescere enormemente la propria popolarità in tempi di pandemia, raggiungendo un picco spropositato nello scorso mese di novembre, con 500 milioni di utenti sui suoi server.

La cosa ha chiaramente giovato alle casse di Innersloth, i cui ricavi sono derivati, tra agosto e novembre, al 64% dalla vendita della versione PC del gioco, che costa appena cinque dollari. Il resto? Le microtransazioni in game dalle versioni mobile, che comunque rappresentano circa il 97% degli utenti.

Si tratta di un caso che, una volta di più, mostra come la drammatica situazione sanitaria che ha sconvolto il pianeta quest’anno ha introdotto i videogiochi nella routine quotidiana di milioni e milioni di persone, che seppur configurabili come “casual gamer”, rappresentano comunque una fetta importante del mercato.

Resta ora da vedere se questa popolarità rimarrà monumentale o andrà presto scemando: più probabile la prima opzione, visto anche l’arrivo del titolo su Switch e Xbox Game Pass e l’attenzione che sta ricevendo da tutta l’industria, spingendo addirittura un colosso come Fortnite a inserire una modalità di gioco palesemente ispirata, nelle dinamiche, a quello che è diventato il gioco più popolare degli ultimi anni.

 

 

Aree Tematiche
Attualità Entertainment Games News Videogames
Tag
martedì 22 Dicembre 2020 - 9:47
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd