Google, Gmail e YouTube: down globale dei servizi, cosa sappiamo

14 Dicembre

I servizi di Google hanno smesso di funzionare a livello globale per quasi un’ora. Da Gmail a Google Maps, passando per i device Google Home e Nest.

Nella giornata di oggi i servizi principali di Google (da Gmail, passando per YouTube e Google Maps) hanno smesso di funzionare. Il problema è durato una quarantina di minuti.

Il disservizio è stato globale, sono arrivate segnalazioni dagli USA, dall’Europa, dall’America Latina, Australia e dall’Asia. Possiamo parlare a tutti gli effetti di un down planetario.

Sebbene i tecnici di Mountain View siano riusciti a ripristinare il corretto funzionamento dei prodotti di Google, alcuni siti, come Tech Crunch, segnalano la persistenza di alcuni glitch minori. Ad esempio alcuni utenti, anche diverse ore dopo essere riusciti nuovamente ad accedere al loro account, lamentano che la barra delle ricerche interna non funzioni correttamente.

Google non ha ancora spiegato le cause del problema, lecito aspettarsi che dopo una prima indagine interna l’azienda darà maggiori informazioni tra oggi e domani.

Il down di oggi è stato anche un ottimo espedienti per ricordarci, nel modo più prepotente che ci sia possibile immaginare, quanto i servizi di Google abbiano una presenza, in un certo senso, totalizzante all’interno delle nostre vite.

Una lista non omnicomprensiva delle piattaforme colpite dal problema include: Gmail, YouTube, Google Drive, Google Docs, Maps, Adwords e Adsense, Google Pay e anche i servizi di domotica e assistenza smart Google Home, Nest e Google Chromecast.

Non è difficile ipotizzare che, per colpa del down, più di qualche ufficio in giro per il mondo abbia passato 40 minuti di puro inferno.

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
lunedì 14 Dicembre 2020 - 15:18
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd