Ctenofori: scoperta nuova specie nelle profondità marine

1 Dicembre

ctenofori

Un team di scienziati ha recentemente scoperto, grazie ad alcune riprese subacquee, una nuova specie di ctenofori.

Per la prima volta in assoluto, grazie alla collaborazione con la National Oceanic and Atmospheric Administration (in acronimo NOAA) è stata identificata una nuova specie marina basandosi sul materiale audiovisivo catturato nelle profondità più remote dell’oceano, secondo quanto dichiarato dal biologo marino Allen Collins.

Si tratterebbe nella fattispecie di un esemplare di Duobrachium sparksae, appartenente al phylum degli ctenofori. Il primo incontro con questo organismo risale al 2015, e grazie al veicolo sottomarino a comando remoto Deep Discoverer, è stato possibile scovare anche i dettagli più minuziosi di esso, fino a un millimetro di precisione, permettendo di rilevare la posizione dei suoi organi riproduttivi e altri aspetti morfologici. L’organismo in questione presenta un corpo a forma di palloncino e due lunghi tentacoli che protrudono da esso.

In questo caso, sarebbero stati ripresi 3 esemplari di Duobrachium sparksae grazie all’utilizzo del veicolo a comando remoto, ad una profondità indicativamente di 3900 metri. nei pressi della costa di Porto Rico.

Non ci resta a questo punto che attendere i prossimi mesi, nella speranza che vengano divulgate maggori informazioni riguardanti questa nuova specie di ctenofori.

 

Aree Tematiche
Natura Scienze
Tag
martedì 1 Dicembre 2020 - 22:49
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd