Google testa il servizio di crowdsourcing a pagamento (per ora solo in India)

23 Novembre

Già da diverso tempo l’app Google Opinion Rewards consente agli utenti di rispondere a domande e sondaggi in cambio di crediti sul Play Store, ma ora la grande G sta sperimentando un nuovo meccanismo in India chiamato Task Mate per guadagnare denaro tramite semplici attività con lo smartphone.

Al momento il servizio di crowdsourcing a pagamento– ancora in Early Preview – è disponibile solamente per alcuni utenti indiani selezionati.

Come riporta Reddit, le attività previste per ricevere denaro sono, ad esempio, la ricerca di attività nelle vicinanze, poi è necessario “completare un’attività per iniziare a guadagnare” e quindi “incassare i tuoi guadagni”. Quest’ultimo necessita di un account e-Wallet o di una carta di credito registrata.

Le attività vengono classificate come “seduto” o “sul campo”. Ma come funziona? Google può chiedere, ad esempio, di recarsi in una posizione indicata e scattare una foto della vetrina di un negozio.

A quel punto, bigG utilizzerà i dati per migliorare i servizi di mappatura e portare online le attività della zona.

Un altro esempio? Potrebbe essere chiesto di scattare una foto di un ristorante nelle vicinanze, rispondere a domande di sondaggio sulle preferenze o aiutare a tradurre frasi dall’inglese alla lingua locale.

Non è però chiaro in che modo le aziende inviino le richieste a Google per le attività di crowdsourcing o se devono pagarle. Task Mate va in qualche modo a “sovrapporsi” con l’altro servizio di Crowdsource di Google, disponibile gratuitamente.

 

Aree Tematiche
AndroidLand Internet Mobile News Tecnologie
Tag
lunedì 23 Novembre 2020 - 12:49
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd