Cromosomi: invertito l’invecchiamento cellulare?

23 Novembre

cromosomi

Un team di ricercatori avrebbe parzialmente invertito il naturale processo di invecchiamento cellulare negli esseri umani.

Si tratta di uno studio condotto da alcuni scienziati in Israele, che avrebbe permesso di allungare i telomeri, ovvero le sequenze terminali dei nostri cromosomi, che si accorciano progressivamente ad ogni ciclo replicativo, provocando quello che noi conosciamo come invecchiamento cellulare.

Coloro che hanno preso attivamente parte allo studio di ricerca,  per un totale di 26 persone, sono entrati all’interno di una camera iperbarica per 90 minuti a settimana, per un periodo totale di tre mesi. Come diretta conseguenza di questo trattamento, i loro telomeri avrebbero subito un allungamento di circa il 20% rispetto alla loro dimensione.

Stando a quanto dichiarato da Shair Efrati, ricercatore principale dello studio proveniente dall’Università di Tel Aviv, l’ispirazione di questo trattamento deriverebbe da uno studio della NASA di alcuni mesi fa, cui erano stati sottoposti due gemelli, uno sulla Terra e uno sullo spazio. Si era notato come, nel gemello nello spazio, la lunghezza dei telomeri fosse leggermente aumentata, a differenza del gemello sul pianeta terra, i cui telomeri hanno subito il normale processo di invecchiamento cellulare.

Non ci resta a questo punto che attendere ulteriori studi a riguardo, che potrebbero portare ad importanti risvolti in ambito medico.

Aree Tematiche
Medicina Scienze
Tag
lunedì 23 Novembre 2020 - 16:54
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd