Game Awards: FF7 Remake, Animal Crossing e TLOU2 tra quelli nominati

19 Novembre

Game Awards

I Game Awards annunciano le nomination come Game of the Year 2020 e la lista include FF7 Remake, Animal Crossing e The Last Of Us Part 2.

Un nuovo annuncio da The Game Awards rivela i nominati per Game of the Year 2020, che include FF7 Remake, Animal Crossing: New Horizons e The Last of Us Part 2. I Game Awards sono annuali premiazioni per l’industria dei videogiochi prodotti da Geoff Keighley ed è ampiamente riconosciuta come la premiazione con maggiore visibilità, con aziende che usano annunci e rivelazioni per la loro presentazione.

Queste premiazioni tendono a suscitare molte discussioni tra i fan. Il gioco dell’anno 2019, ad esempio, è stato considerato una sorpresa per molti. Sekiro: Shadows Die Twice ha vinto come gioco dell’anno e, sebbene il titolo di FromSoftware fosse innegabilmente eccezionale, era in competizione con Death Stranding e Control.

I Game Awards di quest’anno saranno altrettanto competitivi, specialmente nella categoria Game of the Year 2020. L’elenco completo dei nominati è stato rivelato su Twitter dai The Game Awards oggi e include FF7 Remake, Animal Crossing: New Horizons, The Last of Us Part 2, DOOM Eternal, Ghost of Tsushima e Hades.

 

 

Animal Crossing: New Horizons potrebbe avere un leggero vantaggio per Game of the Year 2020 semplicemente per il fatto di essere diventato onnipresente attraverso diverse forme di media, con talk show che si formano attorno al gioco e creazioni dei fan che continuano a guidare più giocatori verso il titolo di Nintendo Switch .

Qualunque sia il risultato, questo è il tipo di lista che sconvolgerà molti fan per la scelta finale. GOTY 2020 è un affare competitivo e sarà interessante vedere quale gioco uscirà in futuro, ma i Game Awards 2020 saranno anche un must perché sicuramente conterranno alcuni dei più grandi annunci sui nuovi arrivi del 2021.

 

 

Aree Tematiche
Entertainment News Videogames
Tag
giovedì 19 Novembre 2020 - 23:09
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd