Assistente Google, i figli potranno chiedere la posizione di mamma e papà

19 Novembre

Con un aggiornamento, l’Assistente Google introduce una nuova funzione che permetterà ai piccoli di chiedere ai display smart dove si trovano mamma e papà.

La possibilità di chiedere all’assistente vocale targato bigG dove si trovano i genitori è sicuramente una delle novità più interessanti del prossimo update, ma ci sono dei limiti: il piccolo per poterla usare dovrà avere almeno 13 anni.

Confermata l’età, il figlioletto potrà chiedere a Google Assistant la posizione di tutta la famiglia grazie all’aiuto di Google Maps e di Life360. Oltre ad essere introdotta sugli smart speaker, questa novità arriverà anche su tutti dispositivi Android e iOS.

Altra novità interessante si chiama Family Notes, feature che consentirà ai membri della famiglia di aggiungere note adesive digitali su smart display come Nest Hub. Utili per lasciare messaggi o tenere traccia delle cose da fare in casa.

Google migliorerà anche la funzione Family Bell con nuovi effetti sonori e allarmi. Presto sarà anche possibile mettere in pausa il campanello, così da passare dei momenti di totale relax in casa, senza il rischio di essere disturbati.

Le novità, come dichiarato dallo stesso colosso di Mountain View, dovrebbe arrivare su tutti gli smart display compatibili entro la fine dell’anno.

 

Aree Tematiche
AndroidLand Hardware Internet IoT iPhone / iPad Mobile News Tecnologie
Tag
giovedì 19 Novembre 2020 - 10:03
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd