TikTok, più controllo ai genitori sull’attività dei figli adolescenti

18 Novembre

TikTok si aggiorna per offrire ai genitori un maggior controllo su ciò che i figli adolescenti possono pubblicare e vedere.

Martedì TikTok ha annunciato una serie di nuovi controlli parentali, inclusa la possibilità di decidere quali contenuti i figli adolescenti possono cercare sul social cinese, chi può commentare i loro profili, chi può vedere quali video gli sono piaciuti e se il loro profilo è pubblico o privato.

Il nostro obiettivo è di trovare un equilibrio tra sicurezza e autonomia per gli adolescenti mentre lavoriamo per creare un luogo sicuro e di supporto per l’espressione di sé – hanno scritto sul blog ufficiale Tracy Elizabeth, responsabile della politica globale per la sicurezza dei minori e Alexandra Evans, responsabile della sicurezza dei bambini e delle politiche pubbliche per l’Europa.

Le nuove misure rientrano nel solco della funzione Family Pairing di TikTok, lanciata in alcuni Paesi europei nel febbraio di quest’anno e che permette ai genitori di collegare il proprio account a quello dei proprio figli adolescenti.

La funzione, precedentemente chiamata Family Safety Mode, consentiva ai genitori di impostare dei limiti sul tempo trascorso dai figli su TikTok ogni giorno, sul tipo di contenuto che possono visualizzare e sulla possibilità di limitare o disattivare i messaggi diretti.

Misure che hanno un importante peso specifico. TikTok è infatti “dominato” dagli utenti più giovani: a giugno 2020, il 32,5% di utenti negli Stati Uniti ha un’età compresa tra i 10 e i 19 anni.

Sull’app gli utenti in genere condividono clip di 15 secondi in cui ballano, fanno doppiaggi, scenette comiche o partecipano a sfide che compaiono sulla piattaforma.

 

Aree Tematiche
Internet Mobile News Software Tecnologie
Tag
mercoledì 18 Novembre 2020 - 11:59
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd