Facebook testa un “mini” social network per il vicinato

22 Ottobre

facebook

Il prossimo “colpo” di Facebook potrebbe essere Neighborhoods, un mini social network focalizzato sui vicini di casa.

A confermare il progetto la stessa Facebook in questi giorni. L’annuncio parla di una versione “mini” di Facebook grazie alla quale sarà possibile pubblicare e condividere notizie in miniatura focalizzate su piccole aree geografiche come, appunto, il proprio quartiere o la propria via.

Gli utenti potranno creare profili speciali che condividono informazioni limitate con i loro vicini di casa, mentre Facebook stesso utilizzerà i dati dettagliati sulla posizione degli iscritti per offrire annunci più specifici e pertinenti.

La funzionalità, denominata Neighborhoods, è attualmente in fase di test solamente nella città di Calgary, in Canada, ma è probabile che Facebook estenderà l’accesso ad altri territori se il test avrà successo. Un altro social network iperlocale, Nextdoor, ha dimostrato la fattibilità di questo modello.

Alcuni screenshot della nuova funzione sono stati condivisi su Twitter nei giorni scorsi, come potete vedere qui sotto.

Come si evince dagli screenshot, gli utenti Facebook possono essere invitati dai vicini di casa e possono poi confermare la loro posizione e quindi creare un profilo “limitato” che può essere visualizzato da chi è vicino, anche se non è amico su Facebook. Gli utenti possono lasciare o cambiare quartiere in qualsiasi momento.

Più che mai, le persone utilizzano Facebook per partecipare alle loro comunità locali – fa sapere un portavoce di Facebook -. Per rendere più facile farlo, stiamo lanciando un test limitato di Neighborhoods, uno spazio dedicato all’interno di Facebook in cui le persone possono connettersi con i loro vicini.

 

Aree Tematiche
Internet Mobile News Software Tecnologie
Tag
giovedì 22 Ottobre 2020 - 9:36
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd