Orionidi: per questa notte atteso il picco delle stelle cadenti di ottobre

21 Ottobre 2020

Orionidi

Occhi al cielo questa notte per osservare il picco dello sciame delle Orionidi, in queste serate e fino al 23 ottobre sarà possibile ammirarle.

Questa notte è previsto il picco dello sciame delle Orionidi proveniente dalla costellazione Orione, da cui prendono il nome. Sono i resti della cometa di Halley e solitamente sono visibili proprio nella seconda parte della metà di ottobre. Lo spettacolo è assicurato considerato anche la Luna sarà di poco disturbo.

Le Orionidi, come le Perseadi prendono il nome dalla costellazione da cui provengono. Questi frammenti sono il flusso di detriti lasciato dalla cometa Halley da cui hanno avuto origine.

Ogni anno in questo periodo la Terra attraversa questo flusso di detriti, quando questi frammenti attraversano la nostra atmosfera si incendiano dando vita alle stelle cadenti. 

 

L’appuntamento quindi è per questa notte, quando ci sarà il picco.

 

Il momento migliore per osservare le Orionidi è la seconda metà della notte dalle 1 in poi fino alle prime luci dell’alba quando la costellazione di Orione è alta nel cielo.

La Luna quest’anno sarà di poco disturbo in quanto sarà al primo quarto il 23 ottobre e quindi tramonterà intorno a mezzanotte, offrendo così uno sfondo perfetto per godersi lo spettacolo.

Circa un’ora dopo sull’orizzonte orientale apparirà la Costellazione di Orione in una zona senza inquinamento luminoso è possibile ammirare fino a circa trenta stelle cadenti ogni ora.

Tali meteore sono estremamente veloci: precipitano nell’atmosfera terrestre a una velocità di circa 66 chilometri al secondo.

 

Sarà possibile osservare le meteore per tutta la notte fino all’alba.

 

Può interessarti anche:

 

 

Aree Tematiche
Astronomia News Scienze
Tag
mercoledì 21 Ottobre 2020 - 11:12
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd