Egitto: rinvenute 59 mummie risalenti a 2500 anni fa

2 anni fa

egitto

Un team di archeologi avrebbe recentemente scoperto ben 59 sarcofagi in Egitto, risalenti a più di 2500 anni fa.

A prender parola in questo caso è stato Mostafa Waziri, segretario generale del consiglio supremo delle antichità, che si è dichiarato molto felice di questa scoperta. La scoperta dei primi 13 sarcofagi risale a circa 3 settimane fa, ai primi di settembre, mentre le più recenti sono state rinvenute all’interno di pozzi, ad una profondità di circa 12 metri.

Secondo Khaled al-Anani, ministro del turismo e delle antichità, potrebbero svelarsi ancora ulteriori tombe in prossimità dei pozzi di questo sito, vicino alla piramide di Djoser, che conta più di 4700 anni di longevità.

Secondo le prime ricostruzioni, in particolare, le tombe risalirebbero a circa 2500 anni fa, in concomitanza con il periodo Tardo dell’Antico Egitto, a cavallo circa tra il sesto e il settimo secolo avanti Cristo.

In base a quanto analizzato, i sarcofaghi rinvenuti apparterebbero a preti, funzionari di stato e altre figure importanti nel panorama della società egizia della 26° dinastia.Tutti i sarcofaghi rinvenuti saranno inviati al Grand Egyptian Museum, la cui apertura è stata rimandata numerose volte ed è al momento pianificata per i primi mesi del 2021.

 

 

Egitto: scoperto un "nuovo" edificio funerario
Egitto: scoperto un "nuovo" edificio funerario
San Casciano dei Bagni: 24 bronzi riemergono dal fango
San Casciano dei Bagni: 24 bronzi riemergono dal fango
Brutali omicidi svelati dalle autopsie di due mummie
Brutali omicidi svelati dalle autopsie di due mummie
Tempio di Zeus: ritrovato in Egitto
Tempio di Zeus: ritrovato in Egitto
Mummie, la scoperta a Saqqara
Mummie, la scoperta a Saqqara
Archeologia: un uovo intatto... di mille anni fa! #InPochiMinuti
Archeologia: un uovo intatto... di mille anni fa! #InPochiMinuti
Egitto: mummia di Hanawara analizzata ai raggi X
Egitto: mummia di Hanawara analizzata ai raggi X