Apple Store, l’avveniristica cupola galleggiante che aprirà a Singapore

8 mesi fa

Apple ha svelato i piani per costruire il suo Apple Store più ambizioso e avveniristico di sempre. Sarà galleggiante, e avrà la forma di una cupola fantascientifica.

Lo store di Apple sarà locato a Singapore, proprio nei pressi del Resort “Marina Bay Sands”, un hotel extra-lusso da 480$ a notte. L’innovazione non sarà prettamente architettonica, tant’è che chiamarlo Apple Store potrebbe essere riduttivo (o forse completamente fuorviante).

Apple parla della struttura come di un luogo dove «esplorare, connettere e creare qualcosa di nuovo», insomma, la priorità è data alla sfera esperienziale, che poi al suo interno si potranno anche acquistare gli ultimi iPhone o gli altri prodotti della Mela non è da escludere.

 

 

La data di apertura? È ancora un mistero, ma Apple promette che l’inaugurazione arriverà presto. Se il futuro di questa sfera fantascientifica sembra più che roseo, lo stesso non si può dire del suo passato. Lo store galleggiante di Apple parte da una riqualifica di un vecchio Strip Club di recente chiusura.

L’edificio proporrà continui giochi di luce, riflettendo lo skyline della città asiatica durante il giorno e illuminando la notte, “come una lanterna”, dopo il tramonto.

 

 

Acapulco: nuove aggiunte al cast della serie tv comedy di Eugenio Derbez
Acapulco: nuove aggiunte al cast della serie tv comedy di Eugenio Derbez
Apple, Siri non sarà più automaticamente femminile
Apple, Siri non sarà più automaticamente femminile
Apple Vs Epic: in Arizona si è fermato tutto
Apple Vs Epic: in Arizona si è fermato tutto
MacBook, la tastiera del futuro sarà allo stato solido?
MacBook, la tastiera del futuro sarà allo stato solido?
App Store, un uomo ha perso 600.000$ per colpa di un'app approvata da Apple
App Store, un uomo ha perso 600.000$ per colpa di un'app approvata da Apple
Apple, negli ultimi anni ha fatto incetta di sviluppatori di IA
Apple, negli ultimi anni ha fatto incetta di sviluppatori di IA
Apple, le app cinesi si rifiutano di sottostare alle nuove policy
Apple, le app cinesi si rifiutano di sottostare alle nuove policy