Reconnaissance: la sonda spaziale che da quindici anni osserva Marte

13 Agosto

Reconnaissance

Quindici anni fa la sonda spaziale della NASA Reconnaissance fu lanciata per studiare il Pianeta Rosso e da allora regala immagini spettacolari.

La navicella spaziale partì alla volta di Marte il 12 agosto di quindici anni fa e da sempre ha aiutato a comprendere meglio il Pianeta Rosso.

Dotato di tre telecamere innovative che regalano immagini sorprendenti:  Mars Color Imager (MARCI) con un obiettivo fisheye per una visione globale quotidiana,  Context Camera (CTX) per scatti del terreno in bianco e nero e l’High-Resolution Imaging Science Experiment (HiRISE).

HiRISE è un esperimento di cattura delle immagini che attraverso l’innovativa, grande e potente fotocamera scatta foto in cui è possibile vedere sia le vaste aree del terreno marziano sia catturare i particolari.

La telecamera funziona nella lunghezze d’onda del visibile ma ha una lente telescopica che produce immagini a risoluzioni mai viste prima che permettono di distinguere oggetti anche piccoli su Marte e di studiare la sua morfologia.

La telecamera ha anche fornito immagini di altri veicoli spaziali della NASA su Marte, come i rover Curiosity e Opportunity.

 

 

La sola HiRISE aveva acquisito all’inizio di agosto 6.882.204 di immagini per 194 terabyte di dati inviati da Marte dal 2006.

 

Può interessarti anche:

 

 

Aree Tematiche
Aeronautica Ingegneria News Scienze
Tag
giovedì 13 Agosto 2020 - 14:04
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd