Venere: un pianeta ancora geologicamente attivo

22 Luglio

Venere

Una nuova ricerca attraverso un modello 3D dimostra che Venere è un pianeta con vulcani ancora attivi.

I ricercatori dell’Università del Maryland e dell’Istituto di geofisica dell’ETH di Zurigo, in Svizzera, hanno messo a punto un modello in 3D che attraverso simulazioni ha evidenziato che le coronae presenti sulla superficie di Venere sono ancora attive.

Le coronae sono delle strutture ad anello presenti sulla superficie del pianeta e si formano quando il materiale caldo fuoriesce attraversando il mantello e la crosta.

Si è sempre pensato di Venere come un pianeta che si è raffreddato tanto da rallentare le proprie attività geologiche interne e dove le coronae non sono altro che il segno di un’attività antica.

 

Questo studio cambia significativamente la visione di Venere da un pianeta per lo più inattivo a uno il cui interno è ancora agitato e può alimentare molti vulcani attivi.

ha affermato Laurent Montési, professore di geologia presso l’Università del Maryland.

Per ottenere maggiori informazioni sulle corone i ricercatori hanno applicato modelli di dati numerici dell’attività termo-meccanica che si verificano sotto la superficie di Venere per generare simulazioni in 3D molto dettagliate di queste strutture.

Il gruppo è riuscito ad abbinare le strutture determinate dalle loro simulazioni a quelle presenti sulla superficie di Venere verificando così che alcune delle variazioni delle corone rappresentano diverse fasi dello sviluppo geologico.

Come affermano i ricercatori rispetto ai modelli precedenti questo ha un grado di realismo che permette di identificare diverse fasi dell’evoluzione della corona e definire le caratteristiche geologiche presenti solo nelle corone attualmente attive.

 

Questi risultati sono la prova che le corone su Venere sono ancora in evoluzione e che l’interno del pianeta sta ancora ribollendo.

 

I risultati in dettaglio sono stati pubblicati sulla rivista Nature Geoscience, e potrebbero essere utili per il posizionamento delle strumentazioni sul pianeta in future missioni.

 

 

Aree Tematiche
Astronomia News Scienze
Tag
mercoledì 22 luglio 2020 - 14:20
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd