Tenet: la Warner Bros. vuole farlo uscire fuori dagli USA, ma Nolan è contrario

16 Luglio

tenet

La Warner Bros. starebbe spingendo per far uscire Tenet prima fuori dagli Stati Uniti. Ma Christopher Nolan preferirebbe l’uscita negli USA.

L’uscita nelle sale cinematografiche di Tenet sta creando diverse controversie. Christopher Nolan vorrebbe far uscire il film prima negli Stati Uniti per aiutare la ripresa delle sale cinematografiche, ma la Warner Bros., considerando che i cinema negli USA potrebbero riaprire a settembre, sarebbe contraria.

Ora come ora il film dovrebbe uscire nelle sale americane il 12 agosto, ma c’è la possibilità che i cinema negli Stati Uniti non siano aperti per quella data. Perciò i Paesi esteri diverrebbero la prima opzione per l’uscita di Tenet (con l’Italia che ha programmato l’arrivo in sala per il 26 agosto).

Ma secondo il regista i possibili spoiler che circolerebbero anche negli Stati Uniti e la pirateria potrebbero danneggiare il film se arrivasse prima in sala fuori dagli USA. Ma le perdite per Tenet ci sarebbero comunque.

Secondo un recente studio per arrivare al pareggio con i costi di produzione e con la spesa per la sponsorizzazione del film Tenet dovrebbe incassare 800 milioni, una cifra molto alta.

Vedremo se a spuntarla sarà la Warner Bros. o lo stesso Christopher Nolan.

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
giovedì 16 luglio 2020 - 18:09
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd