Joss Whedon: ora anche uno stuntman di Buffy accusa il regista

15 Luglio

Joss Whedon

Anche lo stuntman di Buffy l’Ammazzavampiri ha dichiarato che Joss Whedon ha avuto dei cattivi comportamenti sul  set.

Dopo le accuse da parte di Ray Fisher, che ha rivelato i comportamenti scorretti e inappropriati di Joss Whedon in Justice League, ora anche uno stuntman di Buffy: l’Ammavampiri ha accusato il regista.

Secondo quanto rivelato da Jeff Pruitt, che fu coordinatore degli stuntman per la serie TV, Whedon sarebbe un egomaniaco che avrebbe cercato di farlo separare dalla sua attuale moglie Sophia Crawford, che all’epoca era anch’essa stunwoman nella serie TV.

Pruitt ha dichiarato che dalla quarta stagione in poi i comportamenti di Whedon lo avevano fatto irritare al punto da non tollerarli più. Così decise di andare dal direttore della seconda unità per dire che lasciava la serie. Ma la reazione di Whedon non fu affatto pacata.

Il regista avrebbe chiesto a Sophia Crawford di rimanere nella serie, ma a patto che lasciasse Pruitt. Un comportamento considerato totalmente ingiusto.

Le parole dello stuntman hanno fatto sollevare proprio Ray Fisher, che tramite un tweet ha pubblicamente ringraziato Pruitt per aver avuto il coraggio di parlare e di denunciare i comportamenti inappropriati di Joss Whedon.

 

 

Aree Tematiche
Entertainment News Televisione
Tag
mercoledì 15 Luglio 2020 - 20:10
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd