Morbillo e rosolia eliminate da Sri Lanka e Maldive, lo afferma l’OMS

2
8 Luglio 2020

Lo Sri Lanka e le Maldive sono i primi due paesi nella regione del Sud-Est asiatico a eliminare sia il morbillo sia la rosolia lo ha annunciato oggi l’agenzia sanitaria delle Nazioni Unite.

Queste sono quelle buone notizie che vorremmo sentire anche per il nostro paese, che purtroppo però con l’ondata no-vax degli ultimi anni ha fatto passi indietro piuttosto che avanti.

Dobbiamo invece fare i nostri complimenti a Sri Lanka e Maldive, i primi due paesi del Sud-Est asiatico che dichiarano oggi tramite una nota ufficiale dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) di aver debellato rosolia e morbillo.

Questo successo è incoraggiante e dimostra l’importanza di sforzi comuni nella lotta contro le malattie mentre il mondo è alle prese con il coronavirus.

Ha dichiarato in una nota il direttore regionale dell’OMS del Sud-Est asiatico Poonam Khetrapal Singh.

 

 

Si ritiene che un paese abbia eliminato il morbillo e la rosolia quando non vi sono prove di trasmissione endemica dei virus da oltre tre anni e esiste un sistema di sorveglianza ben funzionante.

Le Maldive hanno riportato il loro ultimo caso endemico di morbillo nel 2009 e rosolia nell’ottobre 2015, mentre lo Sri Lanka ha riportato il suo ultimo caso endemico di morbillo nel maggio 2016 e rosolia nel marzo 2017.

L’OMS ha elogiato gli sforzi dei paesi della regione che hanno continuato a vaccinare i bambini mentre combattono la pandemia di coronavirus. Ha detto che tutti i paesi negli ultimi anni hanno introdotto due dosi di vaccino contro il morbillo e almeno una dose di vaccino contro la rosolia nei loro programmi di immunizzazione di routine.

La copertura della prima dose del vaccino contro il morbillo è ora dell’88% e la copertura della seconda dose del 76% nella regione, ha affermato l’OMS.

Dal 2017, quasi 500 milioni di bambini in più nella regione sono stati vaccinati contro il morbillo e la rosolia.

Lo scorso settembre, gli 11 paesi della regione del Sud-Est asiatico dell’OMS (Bangladesh, Bhutan, Timor Est, India, Indonesia, Maldive, Myanmar, Corea del Nord, Nepal, Sri Lanka e Tailandia) hanno fissato il 2023 come data per raggiungere l’obiettivo di eliminazione del morbillo e della rosolia, e mentre oggi possiamo dare le prime due medaglie per l’eliminazione di entrambe le malattie a Sri Lanka e Maldive, vedremo chi prenderà il bronzo mentre sappiamo dall’OMS che il Bhutan, Timor Est e la Corea del Nord sono riusciti a eliminare il morbillo.

 

 

Potrebbe interessarti:

 

 

 

 

 

Aree Tematiche
Medicina News Scienze
Tag
mercoledì 8 Luglio 2020 - 14:04
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd