Apple Silicon: consegnati i primi Mac Mini con CPU ARM agli sviluppatori

3 giorni fa

Mac Mini Apple Silicon

Dopo l’annuncio al WWDC, Apple ha iniziato a spedire i primi kit di sviluppo per Apple Silicon.

Per aiutare gli sviluppatori a prepararsi alla transizione dai processori Intel (x86) a Apple Silicon (ARM), Apple ha lanciato il programma Universal App Quick Program, che “include tutti gli strumenti, le risorse e il supporto necessari per creare, testare e ottimizzare un’app universal di prossima generazione per macOS Big Sur.”

Il programma richiede una sottoscrizione, con disponibilità e priorità limitate per gli sviluppatori con un’applicazione macOS già esistente e pubblicata: il costo è di  500$ e include l’accesso a software beta, laboratori di sviluppo, forum di discussione privati, supporto tecnico e altre risorse.

Per quanto riguarda l’hardware, ai partecipanti viene inviato un Developer Transition Kit (DTK), che comprende un Mac Mini basato sul chip A12Z Bionic di Apple; lo stesso che equipaggia l’ultimo modello di iPad Pro.

Come pubblicato attraverso su Twitter e su alcuni forum, i primi sviluppatori stanno iniziando a ricevere questo kit.

Da notare che il kit rimane di proprietà di Apple e deve essere restituito al termine del programma. I partecipanti devono inoltre sottoscrivere una serie di restrizioni contro lo smontaggio del kit e il suo utilizzo per attività diverse dallo sviluppo relativo al programma.

 

Per approfondire:

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
lunedì 29 giugno 2020 - 17:16
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd