Pinguini antartici: sembrano felici del fatto che ci sia meno ghiaccio

2
25 Giugno

I ricercatori sono stati sorpresi nello scoprire che alcuni pinguini antartici di Adélie sono contenti della riduzione del ghiaccio marino.

I pinguini di Adélie antartici sembrano essere gli unici esseri viventi davvero felici della riduzione del ghiaccio in Antartide e lo sono anche più di quanto i ricercatori si potessero aspettare.

Negli ultimi decenni, l’Antartide ha registrato un costante aumento dell’estensione del suo ghiaccio marino mentre il suo gemello polare, l’Artico, ha sofferto di una marcata diminuzione.

Nel complesso però è una certezza il fatto che la quantità di ghiaccio totale sulla terra sia in riduzione e anche in Antartide si prevede un declino nella quantità di ghiaccio.

Cambierà l’habitat, ma sembra che i pinguini di Adélie, una delle specie più comuni in Antartide, saranno felici di ciò e si prevede un aumento della popolazione perché i fallimenti riproduttivi sono strettamente correlati con la quantità di ghiaccio presente.

Finora in realtà non si conosceva esattamente perché le cose stessero così, ma un articolo uscito ieri su Science chiarisce la questione.

I ricercatori del National Institute of Polar Research del Giappone hanno taggato elettronicamente 175 pinguini con dispositivi GPS, accelerometri e videocamere (come si vede anche nella foto di copertina) per quattro stagioni che hanno presentato diverse condizioni del ghiaccio marino.

Sono stati coì in grado di rintracciare i pinguini durante i loro viaggi, classificare il comportamento legato ai loro movimenti sia sulla terra sia in acqua e stimare il numero di prede catturate durante le immersioni.

Abbiamo così scoperto che questi pinguini sono più felici con meno ghiaccio marino.

Ha detto il ricercatore capo Yuuki Watanabe presso il National Institute of Polar Research che continua:

può sembrare controintuitivo, ma il meccanismo sottostante è in realtà abbastanza semplice.

Senza ghiaccio, i pinguini ovviamente possono viaggiare più nuotando che camminando e per loro è estremamente vantaggioso

Inoltre è ridotta la concorrenza con altri pinguini per le prede infine meno ghiaccio significa che passa più luce in acqua che genera maggiore fioritura di plancton che quindi riesce a nutrire meglio il krill, cibo di cui si nutrono questi simpatici animali.

Tuttavia, tutto ciò accade solo per quei pinguini che vivono nella parte principale, “continentale” dell’Antartide. Il contrario accade ai pinguini che vivono sulla sottile penisola antartica che sporge dal continente o vivono sulle sue isole.

I ricercatori stanno già facendo alcune ipotesi sul perché accada ciò e sarà il prossimo capitolo di questa storia.

 

 

Potrebbero interessarti:

 

 

 

Aree Tematiche
Natura News Scienze
Tag
giovedì 25 giugno 2020 - 13:36
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd