Oscar: l’Academy vuole essere più inclusiva con l’assegnazione dei premi

12 Giugno 2020

oscar

L’Academy ha stabilito un piano di riorganizzazione per poter essere più inclusiva con l’assegnazione dei premi.

L’Academy of Motion Picture Arts and Sciences si propone di essere più inclusiva per l’assegnazione dei premi Oscar. L’obiettivo è quello di offrire maggiore rappresentanza durante la cerimonia di assegnazione dei prestigiosi premi dell’Academy, e per questo motivo è stata creata una task force.

Il progetto inclusivo si chiamerà Academy Aperture 2025. L’obiettivo del gruppo di lavoro sarà quello d’implementare nuovi nuovi standard inclusivi già a partire dal 31 luglio 2020. Inoltre la categoria miglior film dal 2021 avrà dieci lungometraggi in concorso.

David Rubin, presidente dell’Academy ha dichiarato:

Dobbiamo riconoscere quanto lavoro ancora c’è da fare, e dobbiamo apprendere ed accettare questa sfida. Dobbiamo assicurare che continueremo questo percorso, seguendo l’onda di equità e di inclusione che si sta diffondendo.

Tra le iniziative già stabilite ci saranno un programma di dialogo sulla questione razziale ed altri argomenti chiamato Academy Dialogue: It Starts with Us, che coinvolgerà sia il pubblico che i membri dell’Academy; e poi anche Academy Museum farà la sua parte, considerando che avvierà anche delle iniziative legate alla questione dell’inclusione.

 

 

 

Aree Tematiche
Cinema Entertainment News
Tag
venerdì 12 Giugno 2020 - 19:03
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd