JustEat firma un’acquisizione da 7,3 miliardi, ingloberà il colosso americano Grubhub

11 Giugno 2020

JustEat, il titano del mercato del food delivery europeo, ha appena chiuso un accordo di acquisizione da 7,3 miliardi di dollari, acquisterà il 100% delle azioni di un colosso del settore americano.

Si tratta di GrubHub, importante azienda attiva nel mercato Nord Americano. In questo modo, scrive Reuters, JustEat consolida la sua posizione, ramificandosi con maggiore forza in quelli che definisce «i 4 più importanti mercati del food delivery»: USA, Regno Unito, Germania e Danimarca.

In questa fase le due aziende hanno stretto un accordo con cui Just Eat si impegna a rilevare il 100% delle azioni dell’azienda americana. L’acquisizione, spiegano i portavoci del titano del cibo a domicilio, dovrebbe venire ultimata durante il primo quadrimestre del 2021.

GrubHub faceva gola, prova ne è che a maggio era stata corteggiata anche da Uber. Alla fu azienda di Kalanick è andata male, ora Grubhub sarà europea. «Il mercato del food delivery ha bisogno di una consolidazione, ma questo non significa che siamo interessati a chiudere ogni accordo, ad ogni possibile prezzo o con ogni altra azienda», avevano detto i portavoce di Uber argomentando i motivi del fallito accordo.

Con l’acquisizione di GrubHub da parte di Just Eat diventa impossibile non percepire la direzione di questo mercato. Un mercato estremamente redditizio, che per ovvie ragioni proprio in questi mesi ha ricevuto un importante boost, ma che vede ancora troppi player contendersi una torta non in grado di soddisfare tutti. Prova ne è che Deliveroo, l’altra grande azienda attiva in Europa, aveva deciso di ritirarsi completamente dal mercato tedesco nel 2019. Il motivo? Il mercato c’è, ma è saturo.

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
giovedì 11 Giugno 2020 - 16:47
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd