Parker Solar Probe: ha effettuato un altro flyby avvicinandosi sempre di più al Sole

24
10 mesi fa

Parker Solar Probe

Alla ricerca dei segreti del Sole la sonda Parker Solar Probe ha effettuato oggi il suo quinto giro avvicinandosi sempre di più alla nostra stella.

Lanciata nell’agosto 2018 la sonda Parker Solar Probe per studiare la corona solare, l’atmosfera più esterna del Sole. Quello di oggi, domenica 7 giugno è stato il flyby che ha permesso alla sonda di avvicinarsi ancora di più alla superficie del Sole: alle 10:23 di questa mattina ora italiana si trovava a 18,7 milioni di chilometri di distanza, la distanza più vicino a questa orbita, chiamata perielio.

 

Parker Solar Probe

 

Dopo quello di oggi il prossimo flyby sarà invece attorno a Venere. Infatti per potersi avvicinare così tanto al Sole la sonda deve prendere accelerazione e compiere una serie di cicli intorno al pianeta.

Durante i suoi sorvoli attorno a Venere la sonda ne approfitterà per raccogliere dati sul pianeta. L’appuntamento è fissato per il prossimo 10 luglio in cui durante il suo avvicinamento a Venere potrà anche studiare la sua atmosfera e come questa si espande nello spazio.

Le osservazioni sono iniziate il 9 maggio e continueranno fino al 28 giugno, come dichiarato dai membri del team della missione. La missione durerà fino al 2025 ed entro la fine della missione, l’astronave sarà a soli 6 milioni di km di distanza dalla nostra stella.

I dati raccolti durante la missione permetteranno agli scienziati di capire i processi all’interno della corona solare.

In particolare si vuole capire quali sono i meccanismi che innescano una temperatura così alta e quali sono i fenomeni che accelerano così tanto le particelle lanciate nello spazio come vento solare.

 

Può interessarti anche:

 

 

Identificato il primo "uragano spaziale", si era abbattuto sul Polo Nord
Identificato il primo "uragano spaziale", si era abbattuto sul Polo Nord
Cielo di gennaio 2021: un tranquillo mese astronomico
Cielo di gennaio 2021: un tranquillo mese astronomico
Nanobrillamenti: probabilmente osservati per la prima volta
Nanobrillamenti: probabilmente osservati per la prima volta
Segnale dallo spazio: potrebbe essere stato rilevato un primo segnale da un esopianeta
Segnale dallo spazio: potrebbe essere stato rilevato un primo segnale da un esopianeta
European Film Awards 2020, trionfa Un altro giro di Vinterberg
European Film Awards 2020, trionfa Un altro giro di Vinterberg
Sole: le particelle accelerano anche oltre i confini del Sistema Solare
Sole: le particelle accelerano anche oltre i confini del Sistema Solare
Cielo di Agosto: lo sciame delle Perseidi dà spettacolo
Cielo di Agosto: lo sciame delle Perseidi dà spettacolo