CORONAVIRUS

Google, così la realtà aumentata ci aiuta a mantenere il distanziamento sociale

29 Maggio 2020

Google ha pubblicato un tool che, sfruttando la realtà aumentata degli smartphone android, ci aiuta a tenere le distanze di sicurezza dalle altre persone, ed evitare il contagio.

Per usare l’AR per il distanziamento sociale di Google basta aprire Chrome da un device Android e visitare il link goo.gle/sodar. Il tool in questione si chiama SODAR, e non è necessaria nessuna app aggiuntiva.

L’unico neo è che per il momento non funziona su iOS. Ovviamente non è disponibile nemmeno sui device android più datati.

Il funzionamento è piuttosto semplice, usando SODAR lo smartphone mappa lo spazio circostante, creando un raggio di due metri in AR. Semplicemente guardando lo schermo dello smartphone è possibile avere un’idea più precisa della distanza dalle altre persone.

The Verge, che ha testato il tool in realtà aumentata usando un Samsung Galaxy S20, sostiene che la precisione di SODAR sia piuttosto erratica, mantenendosi il più delle volte su livelli accettabili, e in alcuni casi scemando vistosamente.

Forse proprio per questo motivo il raggio è stato impostato su 2 metri, che è un pochino di più della distanza raccomandata dalle principali agenzie mediche per evitare il contagio.

Una valida alternativa potrebbero essere le maxi-corone di Burger King: 

 

 

Aree Tematiche
News Tecnologie
Tag
venerdì 29 Maggio 2020 - 16:56
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd