Facebook non seguirà Twitter su Trump: “non è compito nostro dire cosa è vero o falso”

378
2 anni fa

Nella giornata di ieri Twitter ha segnalato come “fuorviante” un post di Donald Trump, era la prima volta che succedeva. Mark Zuckerberg ha già detto che Facebook non seguirà l’esempio del social concorrente.

A rafforzare i sentimenti ostili dei detrattori di Facebook, che ancora non perdonano al social di aver avuto un forte ruolo nella elezione di Trump nel 2016, ci pensa il fatto che questa nuova dichiarazione è stata concessa niente poco di meno che a Fox News, la più importante emittente conservatrice americana.

 

https://twitter.com/JG_Report/status/1265883701054894080?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1265883701054894080&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.businessinsider.com%2Ftrump-twitter-facebook-no-fact-check-mark-zuckerberg-fox-news-2020-5

 

Nella giornata di ieri Twitter ha segnalato una serie di post di Donald Trump come fuorvianti. Il presidente aveva associato il voto per corrispondenza alla certezza di brogli elettorali, il che ovviamente è una tesi quantomeno opinabile — anche se seri dubbi sul voto via posta sono sempre esistiti.

Abbiamo delle policy diverse su questo rispetto a Twitter

ha detto Mark Zuckerberg durante un’intervista con Dana Perino, presentatrice di Fox News.

Credo fortemente che Facebook non debba essere arbitro della verità su tutto ciò che le persone dicono online. Ancora più in generale, non credo che una compagnia privata, specie se gestisce questo tipo di piattaforme, dovrebbe essere nella posizione di poterlo fare.

 

 

Twitter: nascono lamentele per le foto profilo NFT
Twitter: nascono lamentele per le foto profilo NFT
Twitter permette di inserire gli NFT come icone del profilo
Twitter permette di inserire gli NFT come icone del profilo
Meta esplora il mondo degli NFT: in arrivo un marketplace ufficiale su Facebook?
Meta esplora il mondo degli NFT: in arrivo un marketplace ufficiale su Facebook?
Google e Facebook avevano un piano per "dominare in segreto il mercato"?
Google e Facebook avevano un piano per "dominare in segreto il mercato"?
Il social network di Donald Trump aprirà il 21 febbraio. Ma Truth Social ricorda un po' troppo Twitter
Il social network di Donald Trump aprirà il 21 febbraio. Ma Truth Social ricorda un po' troppo Twitter
Truffatori si spacciavano per Facebook e Instagram, Meta passa alla controffensiva
Truffatori si spacciavano per Facebook e Instagram, Meta passa alla controffensiva
"Il Covid-19 è nato negli USA", ma era l'ennesima bufala diffusa dai bot cinesi
"Il Covid-19 è nato negli USA", ma era l'ennesima bufala diffusa dai bot cinesi