James Webb Telescope: le prove dello stivaggio su Ariane V

20 Maggio

James Webb Telescope

La NASA con le prove di stivaggio del James Webb Telescope completa un ulteriore importante passo in vista del lancio nello Spazio del prossimo anno.

James Webb Telescope è completamente assemblato ma dovrà ancora sottostare ad alcuni test prima di dirsi pronto per la sua avventura nello Spazio. Prima di procedere ai test finali delle sollecitazioni acustiche e delle vibrazioni i tecnici della NASA hanno verificato il comportamento del telescopio nella fase cruciale di dispiegamento. Webb infatti viaggerà ripiegato all’interno della capsula in cima al razzo Arian che al momento lascerà al telescopio la libertà di dispiegarsi e iniziare il suo viaggio.

James Webb è il telescopio spaziale più grande e complesso che la NASA abbia mai costruito e le sue dimensioni sono talmente grandi che non potrebbe essere semplicemente riposto in uno dei razzi attualmente esistente.

Il telescopio spaziale è stato progettato per ripiegarsi su se stesso e diminuire così di molto il suo ingombro entrando perfettamente nel vano di carico del razzo Ariane V.

 

 

Quando sarà nello spazio con passaggi ben calibrati e studiati il telescopio spaziale si allungherà, si aprirà e potrà iniziare a scrutare il cosmo e lo spazio più profondo.

I tecnici e gli ingegneri hanno comandato l’intero veicolo spaziale verificando le diverse fasi di movimento che Webb dovrà eseguire nello Spazio ripiegandolo e dispiegandolo affinché possa essere pronto per il lancio previsto dalla Guyana francese.

 

Può interessarti anche: 

 

 

Newsbot15

Newsbot15

Science Newsbot
Aree Tematiche
Ingegneria News Scienze
Tag
mercoledì 20 maggio 2020 - 19:44
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd