Vista a “Raggi X”, OnePlus costretta a rinunciare al filtro fotografico

19 Maggio 2020

OnePlus sospende il filtro a “Raggi X” dopo che si è scoperto sia effettivamente in grado di vedere attraverso la plastica e i vestiti.

L’azienda cinese OnePlus ha deciso di rimuovere temporaneamente il filtro Photochrom dagli smartphone OnePlus 8 Pro. L’annuncio è giunto oggi dalla pagina Weibo dell’azienda, la quale ha colto l’occasione per scusarsi dell’involontaria invasione della privacy.

 

oneplus 8 pro

 

Photochrom è stato messo online già da aprile, ma solo recentemente i blogger specializzati in tecnologia hanno notato fosse effettivamente in grado di rivelare dettagli invisibili all’occhio nudo.

La scoperta è divenuta virale e la funzione è stata ufficiosamente ribattezzata “X-Ray“, in quanto capace di fotografare attraverso superfici apparentemente impenetrabili, rendendo accessibili dettagli potenzialmente inopportuni.

 

 

Come ha presto fatto notare la stessa OnePlus, la funzione non ha nulla a che fare con i raggi x. I sensori del OnePlus 8 Pro riescono piuttosto a cogliere le radiazioni infrarosse impercettibili al nostro occhio, sfruttano al massimo la ricezione della luce da parte dell’apparecchio.

Si tratta di una tecnologia tutto sommato tradizionale, ma che non siamo abituati ad avere a portata di mano nella vita di tutti i giorni. Gli infrarossi vengono infatti usati con una certa frequenza nelle Belle Arti così come dai sistemi di sicurezza anti-falsificazione.

 

albero infrarossi Sotto infrarossi, le chiome degli alberi risultano bianche.

 

Photochrom si è dimostrato sorprendentemente efficacie nel trapassare le scocche di plastica di alcuni accessori domestici quali telecomandi e altri apparecchi elettronici, meno nell’indagare le forme che si celano sotto gli indumenti.

OnePlus cerca quindi di difendersi facendo notare che “nelle situazioni quotidiane, molti oggetti – compresi i vestiti o persino la carta velina – non sono traslucidi”, ma ha deciso ugualmente di rimaneggiare il software nella speranza di risolvere del tutto il problema nel giro di una settimana.

 

Potrebbe interessarti:

 

 

Aree Tematiche
Mobile News Tecnologie
Tag
martedì 19 Maggio 2020 - 13:53
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd