Google Chrome, rivoluzione schede: presto si potranno raggruppare

55
11 mesi fa

Spesso capita di ritrovarsi ad aver aperto più di 20 schede e si fa presto a perdere il filo conduttore di una ricerca web. E così Google sta per introdurre in Chrome la possibilità di raggruppare diverse tab in una sorta di “sottoinsieme”.

Una novità semplice quanto rivoluzionaria, che potrà semplificare non di poco la vita agli utenti che abitualmente sono soliti aprire decine e decine di schede durante le ricerche web su Google Chrome.

Ma come funziona? Gli utenti – facendo semplicemente click con il pulsante destro del mouse sulla scheda aperta – potranno selezionare la voce “Aggiungi a nuovo gruppo” all’interno del consueto menu a tendina.

Una volta creato un gruppo, questo può essere personalizzato con – ovviamente – un nome, ma anche un colore, un’emoji o una combinazione dei tre. Per unire le tab è possibile scegliere due modi: trascinare la scheda nel gruppo, oppure cliccare ancora con il tasto destro del mouse sopra una scheda e selezionare “Aggiungi a gruppo esistente” e scegliere la destinazione.

Al momento questa funzione, che Google sta testando da diversi mesi, è disponibile solamente nella versione beta di Chrome. Il colosso di Mountain View la aggiungerà alla nuova versione di Chrome a partire da settimana prossima, implementandola però gradualmente così da evitare di influire sulla stabilità e le prestazioni del browser.

Tuttavia, sembra che questa nuova feature abbia un carattere temporaneo: tutti i gruppi creati durante una sessione vanno infatti persi una volta che si chiude Chrome e quindi le schede tornano a “slegarsi” e, al riavvio successivo, si dovrà rifare tutto da zero. Ciò non significa che, in un futuro prossimo, Google non possa pensare di introdurre una soluzione più “fissa”, recuperabile in qualche modo ad ogni sessione.

 

Google Shopping, l'app sta per dirci addio
Google Shopping, l'app sta per dirci addio
Google, dipendenti e azionisti chiedono un cambiamento
Google, dipendenti e azionisti chiedono un cambiamento
Waymo, in Arizona è partita la guerra contro le IA
Waymo, in Arizona è partita la guerra contro le IA
Google: per alcuni dipendenti è già tempo di tornare in ufficio
Google: per alcuni dipendenti è già tempo di tornare in ufficio
Google dice di no alle gag da Pesce d'Aprile
Google dice di no alle gag da Pesce d'Aprile
Google ha stretto un accordo con il Corriere della Sera e altre 76 pubblicazioni
Google ha stretto un accordo con il Corriere della Sera e altre 76 pubblicazioni
Google Chrome nei guai, una class action contro la modalità incognito chiede 5 miliardi di dollari
Google Chrome nei guai, una class action contro la modalità incognito chiede 5 miliardi di dollari