Huawei ha spacciato questa foto come scattata da un P40, ma non era vero

240
21 Aprile 2020

Huawei ha condiviso un video con diversi scatti di ottima qualità sostenendo che fossero stati tutti realizzati usando i suoi smartphone. Non era vero e ha dovuto chiedere scusa.

Il video in questione è stato condiviso da Huawei sul social cinese Weibo ed era il frutto di un contest organizzato per la community “Next Image”. La sfida prevedeva di scattare delle foto mozzafiato usando esclusivamente i device del colosso cinese, che in questi giorni sta promuovendo il nuovo Huawei P40.

Un utente del social  ha scoperto in poco tempo che diverse delle foto incluse nel video pubblicato da Huawei erano state scattate usando una Nikon D850, una fotocamera da 2.500€. Inoltre erano state rubate dal profilo 500px di Su Tie, un fotografo professionista.

Non è nemmeno la prima volta che succede: nel 2018 l’azienda aveva spacciato una foto scattato da una fotocamera professionale per un selfie realizzato usando un Nova 3.

L’azienda cinese ad ogni modo ha chiesto scusa, e ha attribuito l’errore ad un’assenza di adeguata perizia nella fase di revisione degli scatti promossi nel video.

 

 

Aree Tematiche
Fotografia Hardware News Tecnologie
Tag
martedì 21 Aprile 2020 - 15:59
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd