Due Uomini e Mezzo: Jon Cryer sulla convivenza con Charlie Sheen

148
20 Aprile 2020

Due Uomini e Mezzo

Il co-protagonista di Due Uomini e Mezzo, Jon Cryer, ha parlato in una recente intervista della convivenza con Charlie Sheen sul set della serie TV.

Due Uomini e Mezzo è stata una delle comedy più amate degli ultimi tempi, ma è stata anche segnata dal difficile periodo legato al licenziamento di Charlie Sheen. Il suo co-protagonista, Jon Cryer, è tornato a parlare dell’attore e di come, nonostante il periodo piuttosto turbolento, si tratti tutto sommato di un bel ricordo.

L’attore ha iniziato:

 

Charlie ed io andavamo d’avvero d’accordo, i primi anni furono bellissimi. Andava tutto molto liscio, ci divertivamo molto, stava andando tutto alla grande

 

Stando a Cryer però, i problemi nacquero all’epoca del divorzio di Sheen da Denise Richards, che lo portò a fare nuovamente uso di droghe.

 

All’inizio sembrava potesse farcela, e si comportava ancora in maniera professionale, ed era gentile con tutti sul set. Potevi vedere però che c’era qualcosa che non andava

 

La situazione si fece via via più tribolata fino al licenziamento nel 2011, per via del suo “comportamento pericolosamente autodistruttivo”, come lo definirono all’epoca gli avvocati di Warner Bros., che poi finì per sostituirlo con Ashton Kutcher.

 

Chiude Cryer:

 

Fu una delle prime tempeste di internet, in più c’era il fatto che tutti i nostri lavori erano collegati a Charlie, che era anche nostro amico. È stato molto, molto strano, e c’erano alcuni aspetti che ho odiato, ma alla fine sono grato per quegli anni stupendi.

 

Che ne pensate delle sue parole?

 

Aree Tematiche
Entertainment News Televisione Video on Demand
Tag
lunedì 20 aprile 2020 - 18:09
Edit
LN Panic Mode - Premi "P" per tornare a Lega Nerd